Piquadro: fatturato in crescita nei tre mesi

Ricavi netti di vendita pari a 24,3 milioni di euro, in crescita del 26,9 percento rispetto ai primi tre mesi dell’esercizio precedente, chiuso a 19,15 milioni di euro, per Piquadro.

L’aumento dei ricavi, ha spiegato la società in una nota, "è stato determinato dall’introduzione nel perimetro di consolidamento, a partire dal mese di giugno, della maison Lancel che ha registrato ricavi per circa 4 milioni di euro, dall’aumento del 3 percento delle vendite a marchio Piquadro e dall’incremento del 14,9 percento delle vendite a marchio The Bridge".

La posizione finanziaria netta risulta negativa e pari a circa 1,2 milioni di euro in miglioramento rispetto ai 3,7 milioni registrati al 31 marzo 2018 e agli 11,4 milioni di euro registrati al 30 giugno 2017.

Nel mercato europeo Piquadro ha registrato un fatturato di 8,6 milioni

Con riferimento al marchio Piquadro i ricavi registrati nei primi tre mesi risultano in crescita del 3,0 percento rispetto all’analogo periodo chiuso al 30 giugno 2017; "tale incremento è stato determinato principalmente dalla crescita delle vendite nel canale Wholesale che è risultata pari a circa il 6,0 percento", si legge nella nota.

Con riferimento al marchio The Bridge i ricavi registrati nei primi tre mesi dell’esercizio risultano in crescita del 14,9 percento rispetto all’analogo periodo chiuso al 30 giugno 2017.

I ricavi delle vendite realizzati dalla maison Lancel per il mese di giugno, che rappresenta il primo mese di inclusione nel perimetro del gruppo Piquadro, sono stati pari a 4,03 milioni (contributo alla crescita pari a circa il 21,0 percento).

Dal punto di vista geografico, i ricavi al 30 giugno 2018 evidenziano un incremento del 3,8 percento sul mercato italiano, che assorbe il 61,6 percento del fatturato totale di gruppo.

Nel mercato europeo il Gruppo ha registrato un fatturato di 8,6 milioni, pari al 35,5 percento delle vendite consolidate, in incremento del 115,4 percento rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2016/2017.

“La crescita importante registrata nel primo trimestre di consolidamento della maison Lancel nel Gruppo Piquadro non può che soddisfarci poiché, se da un lato l’incremento a doppia cifra del fatturato beneficia evidentemente del contributo alle vendite del marchio Lancel, dall’altro lato dimostra l’efficacia della strategia di gruppo già avviata con l’acquisizione di The Bridge”, ha commentato Marco Palmieri, presidente e amministratore delegato di Piquadro.

“Il marchio Piquadro continua a crescere in maniera costante mentre il rilancio di The Bridge, da noi avviato solo un anno e mezzo fa, si concretizza in incrementi molto sostenuti delle vendite.

Foto: Marco Palmieri, Piquadro