PrivateGriffe ha chiuso i battenti

Ha chiuso i battenti qualche settimana fa, Privategriffe, l'etailer italiano del lusso di seconda mano. "Purtroppo tutto l’impegno, la dedizione, l’entusiasmo che abbiamo investito non sono bastati a scrivere un bel finale per la nostra storia. Ma è stata davvero una bellissima storia e siamo felici di averla scritta con voi, grati dell’affetto e della fiducia che ci avete dimostrato sin dall’inizio", si legge sul sito dell'azienda fondata nel 2012.

La piattaforma, dal 2016 di proprietà della società di digital marketing per le imprese Axélero (internet company che a novembre 2018 ha depositato, presso il Tribunale di Milano, il ricorso contenente la domanda di ammissione della Società alla procedura di concordato “in bianco”), ne ha dato comunicazione ufficiale ai suoi utenti sull’home page. "Noi siamo orgogliosi di quello che in questi 6 anni abbiamo costruito insieme: più di 200 mila utenti, un catalogo di oltre 50 mila prodotti, 160 mila follower su Facebook e 14 mila persone su Instagram", spiega l'azienda che ha ufficialmente chiuso i battenti il 4 gennaio.

"Comunichiamo che in ottemperanza alla delibera assembleare del 19 dicembre scorso, Privategriffe S.r.l. è stata posta in liquidazione", si legge, ancora, sul sito.

Foto: PrivateGriffe website

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO