Richemont: vendite a +22 percento in cinque mesi

Compagnie finacière Richemont ha chiuso i primi cinque mesi dell'esercizio 2018/19 con vendite pari a 5,7 miliardi di euro, in aumento del 22 percento su base annua.

Richemont ha nominato un nuovo direttore generale: Jérôme Lambert

A tassi di cambio costanti la crescita è stata pari al 25 percento, ha spiegato l'azienda, in una nota.

La crescita, ottenuta in particolare grazie all'acquisizione delle piattaforme online Yoox Net-A-Porter e Watchfinder, è superiore alle attese degli analisti.

Il colosso del lusso ginevrino, cui fanno capo, tra gli altri, i marchi Cartier e Van Cleef & Arpels; Lange & Söhne, Baume & Mercier, Officine Panerai, Piaget, Yoox Net-a-porter, Azzedine Alaïa, Chloé, Montblanc e Peter Millar, ha inoltre annunciato la nomina di un nuovo direttore generale, nella persona di Jérôme Lambert.

La posizione di direttore generale era stata lasciata vacante per più di un anno. Infatti, dopo l'uscita di Richard Lepeu nell'aprile 2017, il gruppo aveva rinunciato a sostituire il dirigente, dividendo le sue responsabilità fra vari manager.

"Il nuovo ruolo di Jérôme lo vede assumersi la responsabilità della crescita futura del gruppo in un momento in cui le abitudini dei consumatori stanno cambiando in modo significativo", ha sottolineato il chairman dell'azienda, Johann Peter Rupert, nella nota.

Foto: Olaf Tamm, Hamburg, for Richemont

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO