Ruffini (Moncler): occorre creare esperienze di acquisto diversificate

"Il processo di acquisto è multicanale, veloce e digital friendly". Per Remo Ruffini, amministratore delegato di Moncler, intervenuto ieri a a Milano, al convegno Pambianco "Innovazione e velocità. Le rivoluzioni in atto nell’industria della moda e del lusso", è fondamentale tenere conto delle nuove generazioni nate con lo smartphone in mano, così come pensare a creare un'esperienza di acquisto diversa in ogni città.

Remo Ruffini (ad Moncler): occorre creare un'esperienza di acquisto diversa in ogni città

Insomma, come ha spiegato Flavio Valeri, chief country officer Italia di Deutsche Bank, il mercato del lusso, dopo anni di rapido sviluppo, si sta stabilizzando su una crescita più contenuta, confermandosi ancora uno dei mercati più interessanti che oggi vale oltre il 5 percento del Pil nazionale e mostra nuovi trend nell'approccio di concepire il lusso da parte dei consumatori, dal bene materiale all'esperienza, con un orientamento più evidente verso il "see now, buy now".

Ruffini (Moncler): occorre creare esperienze di acquisto diversificate

Anche la ricerca Pambianco presentata ieri in apertura di lavori, ha tratteggiato uno scenario di mercato in rapidissimo cambiamento. L’ingresso sempre più forte, anche in termini di potere d’acquisto, dei millennial fra i consumatori dei settori moda e lusso, infatti, sta accelerando un cambiamento già in atto. Alla multicanalità si affiancano i cambiamenti connessi al nuovo modo di fare business che la relazione diretta con il cliente finale comporta: gestione del brand attraverso story telling sempre più completi che sfruttano anche i profili social dei brand, utilizzo mirato di influencer, personalizzazione dei prodotti, accorciamento dei tempi fra ideazione e commercializzazione dei prodotti e tendenza ad annullare le categorie precostituite.

Francesca Di Pasquantonio, head of global luxury research di Deutsche Bank, ha quindi presentato una ricerca che ha evidenziato come il settore del lusso, dopo anni di rapida crescita caratterizzati dallo sviluppo dei nuovi mercati asiatici, si stia oggi assestando su una situazione di maggiore maturità. In un contesto in cui la torta si allarga di poco, il mercato si polarizza sempre più tra looser e winner, le cui posizioni sono più instabili e a rischio di essere sorpassate. Fattori chiave per rientrare nel novero delle realtà che continuano a crescere risultano dunque essere innovazione e velocità.

Foto: Il convegno Pambianco (press office Pambianco) e Remo Ruffini (ufficio stampa Moncler)

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO