Safilo group: vendite nette in calo nei sei mesi

Il consiglio di amministrazione di Safilo ha approvato il Piano strategico quinquennale che comprende l’aggiornamento del precedente Piano al 2020. In particolare, spiega il management in una nota, ha rivisto gli obiettivi economico-finanziari comunicati il 16 marzo 2015, che prevedevano nel 2020 un fatturato netto di 1,6-1,7 miliardi, un margine Ebitda di circa il 14 percento e una Pfn positiva pari a circa 1 volta l’Ebitda a fine piano.

Safilo group: l’outlook per l’intero esercizio prevede vendite nette in calo di circa il 3 percento

Il consiglio di amministrazione dell'azienda di Padova ha anche approvato i risultati del primo semestre 2018.

"I risultati del primo semestre 2018 sono stati influenzati dalla contrazione registrata nel secondo trimestre dalle vendite degli occhiali da sole in Europa e dalla continua debolezza del mercato nord americano. In crescita, invece, i mercati emergenti e il business delle montature da vista.

Le vendite nette sono state pari a 492,2 milioni di euro, in calo del 4,3 percento a cambi costanti rispetto al primo semestre 2017.

Il debito netto di Gruppo è pari a 171,1 milioni di euro rispetto ai 166 milioni di euro nel primo trimestre 2018 e ai 112,7 milioni di euro nel primo semestre 2017.

L’outlook per l’intero esercizio prevede ora vendite nette in calo di circa il 3 percento a cambi costanti rispetto al 2017, e un margine Ebitda adjusted tra il 4 e il 5 percento dei ricavi.

La crescita delle vendite nette è prevista intorno al 2 percento (circa +4 percento, escluso il business Gucci) nel 2019 e nel 2020, mentre il margine Ebitda dovrebbe migliorare sensibilmente, raggiungendo l’8-10 percento delle vendite nel 2020.

“Il nostro obiettivo è migliorare le performance del nostro Gruppo, concentrandoci su poche priorità, molto chiare. Innanzitutto, dobbiamo tornare a far crescere la top line, sfruttando di più e meglio i nostri punti di forza: la nostra

capacità di creare e sviluppare prodotti di eccellenza, i nostri 140 anni di esperienza nella produzione e la nostra rete di distribuzione mondiale. Dobbiamo concentrarci sull’efficacia delle nostre azioni commerciali, combinando capacità di vendita, valorizzazione dei marchi e servizio al

cliente, facendo leva inoltre sul nostro forte portfolio di marchi, in relazione al quale sono felice di annunciare il rinnovo della licenza Fossil (fino al 2023) e l’estensione della licenza Kate Spade (fino al 2020)", ha sottolineato Angelo Trocchia, amministratore delegato del gruppo dallo scorso aprile.

"Abbiamo rivisto le nostre aspettative per il 2018 e nella seconda parte dell'anno lavoreremo per apportare gli aggiustamenti e i cambiamenti necessari per riaccendere i motori della crescita, procedendo al contempo con le nostre iniziative di riduzione dei costi", ha aggiunto il ceo dell'azienda di occhialeria.

Photo: Safilo Facebook