Smcp si quoterà a Euronext Parigi

Smcp potrebbe quotarsi alla Borsa di Parigi. L'azienda sta considerando concretamente questa opportunità dato il successo e la continua crescita registrata dai marchi del lusso accessibile in portafoglio: Sandro, Maje e Claudie Pierlot.

Il gruppo ha annunciato l'obiettivo di quotarsi a Euronext Paris la settimana scorsa, aggiungendo di avere il supporto del suo azionista di maggioranza: Shandong Ruyi Technology Group.

Dopo la quotazione Shandong Ruyi Group manterrebbe la maggioranza di Smcp

L'azienda ha anche specificato che Shandong Ruyi Group, che recentemente ha comprato l'etichetta inglese Aquascutum, attraverso la sua holding Jining Ruyi investment, conserverebbe la maggioranza del gruppo.

La quotazione arriverebbe dopo risultati economici buoni registrati negli ultimi tre anni. Nel 2016 Smcp ha visto le vendite crescere del 16,4 percento e i profitti del 22 percento. L'ecommerce del gruppo ha segnato un +80 percento nel 2016, arrivando al 10 percento delle vendite totali.

Sandro, Maje e Claudie Pierlot sono al momento presenti in oltre 1200 punti vendita in 36 Paesi. Evelyne Chetrite e Judith Milgrom hanno fondato i marchi Sandro e Maje a Parigi, nel 1984 e nel 1998, rispettivamente. Claudie Pierlot è stato fondato nel 1984 da Madame Claudie Pierlot e acquisito dal gruppo nel 2009.

Nell'aprile del 2016 i marchi francesi del lusso accessibile Sandro, Maje e Claudie Pierlot (gruppo Smcp) sono passati nelle mani del gruppo tessile cinese Shandong Ruyi Technology Group. Kkr, Kohlberg Kravis Roberts & Co., i maggiori azionisti del gruppo Smcp dal giugno 2013, hanno ceduto le etichette per un valore di circa 1,3 miliardi di euro.

A fine marzo l'etichetta francese Maje ha tenuto a battesimo il suo primo indirizzo milanese, oggi quarto store in Italia (sono due i punti vendita a Roma e uno a Firenze).

Inaugurato a New York nel 2014, il concept di una moderna “boutique nomade” è quindi arrivato anche a Milano, in via Alessandro Manzoni, area considerata tra le vie più importanti della moda milanese.

Foto: Maye press office

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO