Tod's group: vendite a +1,8 percento nel semestre

Tod's group ha archiviato il primo semestre con vendite del Gruppo pari a 492 milioni di euro, a cambi costanti (+1,8 percento). L'utile netto è pari a 33,7 milioni di euro. Questi i dati comunicati venerdì scorso, attraverso una nota, dal gruppo marchigiano.

Passate il mouse sulla grafica per saperne di più

I ricavi del brand Tod's sono ammontati a 265,5 milioni di euro nei primi sei mesi del 2018, in linea con il valore del primo semestre 2017

Diego Della Valle, presidente e amministratore delegato di Tod’s spa, cui fanno capo Tod’s, Hogan, Fay e Roger Vivier, ha sottolineato: "i risultati del trimestre confermano la correttezza delle scelte strategiche illustrate durante l’ultimo Investor Day; a cambi costanti i ricavi sono tornati a crescere, sia per Tod’s, sia per Roger Vivier".

"Stiamo iniziando a raccogliere i primi risultati del lavoro fatto e che continueremo a fare in futuro. Le collezioni ora nei negozi stanno ricevendo commenti positivi dai clienti, che ne apprezzano, come sempre, l’alta qualità e il buon gusto, coniugati con una sempre più forte componente di creatività, necessaria per attirare anche nuovi consumatori. Vedremo in autunno nei negozi, oltre alla consueta collezione invernale, anche alcune capsule collection, che sono il frutto di collaborazioni con protagonisti del mondo della creatività e che rientrano nel nostro progetto T Factory, cioè collaborazioni da fare più volte in un anno con esponenti di primo piano del mondo dello stile", ha aggiunto Della Valle.

Per quanto riguarda i singoli marchi, i ricavi del brand Tod's ammontano a 265,5 milioni di euro nei primi sei mesi del 2018, in linea con il valore del primo semestre 2017.

Il marchio Hogan ha registrato ricavi pari a 106,2 milioni a cambi costanti, in crescita del 7,5 percento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Le vendite del marchio Roger Vivier ammontano a 95 milioni a cambi costanti, con una crescita del 2,6 percento rispetto al primo semestre 2017.

Infine, il marchio Fay ha totalizzato 24,8 milioni di ricavi a cambi costanti; il calo rispetto all’anno precedente è principalmente dovuto alla debolezza del mercato domestico.

Foto: Roger Vivier website