• Home
  • News
  • Business
  • Tod's spa: Diego e Andrea Della Valle rinunciano ai loro compensi per l’esercizio 2020

Tod's spa: Diego e Andrea Della Valle rinunciano ai loro compensi per l’esercizio 2020

Scritto da FashionUnited

1 apr 2020

Business

Il consiglio di amministrazione di Tod's spa, che si è tenuto il 30 marzo ha deciso, vista la straordinarietà del momento, di non distribuire nessun dividendo.

Il presidente e vicepresidente, Diego e Andrea Della Valle, hanno deciso di rinunciare ai loro compensi per l’esercizio 2020.

Il consiglio di amministrazione ha deciso di rinviare l’assemblea al 3 giugno 2020

Il consiglio di amministrazione ha deciso di rinviare l’assemblea al 3 giugno 2020, "sperando in questo modo di rendere possibile la presenza fisica dei soci", si legge in una nota.

L'azienda, che opera con i marchi Tod’s, Hogan, Fay e Roger Vivier, ha deliberato di revocare la precedente convocazione dell’assemblea ordinaria dei soci per il 22 aprile 2020 in prima convocazione e per il 29 maggio in seconda convocazione, e di riconvocarla per il prossimo 3 giugno, alle ore 11.00 presso la sede sociale, in prima convocazione, e occorrendo, per il 26 giugno, stessi luogo e ora, in seconda convocazione, con il medesimo ordine del giorno.

"Considerando il progressivo peggioramento dello scenario globale dell’epidemia da Covid-19, rispetto al 12 marzo, data dell’ultima seduta consiliare, il consiglio di amministrazione ha anche ritenuto opportuno modificare la proposta di distribuzione dei dividendi sugli utili 2019 già deliberata in tale data, proponendo di non distribuire nessun dividendo. Confermata la destinazione dell’1 per cento dell’utile netto consolidato a iniziative di solidarietà; l’utile dell’esercizio 2019 sarà, per il resto, interamente destinato a riserva", si legge nella nota.

Il presidente e il vice presidente, Diego e Andrea Della Valle, hanno comunicato al consiglio la loro decisione di rinunciare ai compensi che erano stati già deliberati in loro favore per l’esercizio 2020.

Le vendite del Gruppo Tod's sono ammontate a 916,1 milioni di euro nell’esercizio 2019.

La società, quotata alla Borsa di Milano, è a capo dell’omonimo gruppo italiano del lusso, attivo nella creazione, produzione e distribuzione di calzature, accessori e abbigliamento di lusso e di alta qualità con i marchi Tod’s, Hogan, Fay e Roger Vivier.

I ricavi delle calzature ammontano a 730,8 milioni di euro; pelletteria e accessori a quota 121,7 milioni; abbigliamento a 62,7 milioni.

Nel quarto trimestre dell’anno i ricavi hanno toccato quota 238,4 milioni di euro, con una crescita dell’1,7 per cento rispetto al quarto trimestre 2018.

I ricavi del marchio Tod’s sono stati pari a 461,8 milioni di euro nell’esercizio 2019. Le vendite del marchio Roger Vivier sono ammontate a 200,6 milioni di euro, con una crescita del 15,6 per cento rispetto al 2018. Risultati positivi in tutte le aree geografiche in cui il marchio opera; ottimo riscontro sulle nuove famiglie di prodotto.

Il marchio Hogan ha registrato ricavi pari a 196,5 milioni di euro; crescita a doppia cifra dei ricavi in Greater China.

Infine, le vendite del marchio Fay sono state pari a 56,3 milioni di euro; il calo rispetto all’esercizio precedente riflette soprattutto la persistente debolezza del mercato domestico.

I ricavi delle calzature ammontano a 730,8 milioni di euro nell’esercizio.

Le vendite di pelletteria e accessori sono state complessivamente pari a 121,7 milioni di euro. I ricavi di abbigliamento ammontano a 62,7 milioni di euro; l’andamento rispecchia sostanzialmente quello del marchio Fay.

Foto: Tod's website