• Home
  • News
  • Business
  • Voci sull'acquisizione della galleria Gagosian da parte di Lvmh

Voci sull'acquisizione della galleria Gagosian da parte di Lvmh

Scritto da Isabella Naef

loading...

Business

Courtesy of Louis Vuitton
Non c'è nessuna conferma ufficiale ma la voce sta circolando con insistenza da giorni: Lvmh starebbe per acquisire o avrebbe già acquisito la famosa galleria Gagosian, fondata da Larry Gagosian a Los Angeles nel 1980, e con sedi in tutto il mondo. Una si trova anche a Roma, in via Francesco Crispi.

Insomma, se venisse confermata la notizia, il colosso del lusso cui fanno capo, tra gli altri, Louis Vuitton, Christian Dior, Fendi, Bulgari, Pucci, Loro Piana, Tiffany, Kenzo, Céline, Sephora, avrebbe messo a segno un altro colpo incredibile nel mondo dell'arte, comprando una delle gallerie più conosciute.

Come riporta Artribune, a rilanciare la notizia è stato Dagospia.

"Non c’è assolutamente alcuna verità nella voce e la società non è in vendita”, avrebbe smentito Larry Gagosian. "Stando alle parole di Kenny Schachter, critico d’arte e curatore, invece, la trattativa sarebbe già firmata.

Il 24 ottobre, scrive il sito Dagospia, "l’imprenditore francese Bernard Arnault, seconda persona più ricca al mondo dopo Elon Musk in base ai dati di Forbes del luglio 2022 (grazie al controllo di circa i due terzi della moda e dei prodotti di lusso a livello globale attraverso il gruppo Lvmh) nonché grande collezionista, sarebbe in trattative con Larry Gagosian per l’acquisto dell'impero del gallerista americano composto da 17 gallerie sparse in tutto il mondo".

Bernard Arnault
Gagosian
LVMH