Sterling Ruby sarà lo special guest di Pitti Uomo

Sarà Sterling Ruby lo special guest della 96esima edizione di Pitti Immagine Uomo, in scena a Firenze dall'11 al 14 giugno. L’artista americano noto per la natura poliedrica del suo lavoro, spiega il management di Pitti in una nota, tra pittura, ceramica, collage, video e fotografia, tessuti artwork, scultura e installazioni, presenterà la prima collezione del brand S.r. Studio. La. Ca. attraverso un evento in programma il 13 giugno.

Givenchy, invece, sarà il guest designer della kermesse fiorentina. Clare Waight Keller, stilista britannica e direttore artistico della maison del gruppo Lvmh a partire dalla primavera del 2017, presenterà la nuova collezione menswear del brand durante un evento in calendario mercoledì 12 giugno.

Ruby ha collaborato con Raf Simons, Dior e Calvin Klein

“Il lavoro di Sterling Ruby artista ci interessa da tempo", ha detto Lapo Cianchi, direttore comunicazione ed eventi di Pitti Immagine, "per il suo impegno sospeso tra discipline diverse, con al centro un multiforme progetto di reinterpretazione del workwear americano. Basterebbe questo a giustificare l’invito di Pitti Uomo a ospitare il debutto della collezione che trasporta quel progetto nel mercato della moda. Ma Sterling Ruby è anche uno dei protagonisti di quella forte e creativa scena artistica di Los Angeles che si muove tuttora tra la spinta a una sperimentazione libera dai doveri del successo e della competizione e l’adesione ai modelli industriali di cinema, musica, spettacol e moda naturalmente”.

“Pitti Uomo occupa posto speciale nel mondo della moda", ha sottolineato Ruby. "Si è affermato come un luogo di grande centralità con una sua identità specifica, senza compromessi, un luogo del saper fare e dell’artigianalità, con un tempo tutto suo. L'invito di Pitti a essere lo special guest rappresenta per me il momento perfetto, per realizzare un progetto che sto esplorando privatamente, nel mio studio, da quasi dieci anni".

Sterling Ruby è un artista americano basato a Los Angeles, California. Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche, tra cui il Museum of Modern Art di New York, il Solomon R. Guggenheim Museum di New York, la Tate Modern di Londra, il Centre Georges Pompidou di Parigi e il Moderna Museet di Stoccolma. Ruby ha lavorato anche nel mondo della moda sviluppando diverse collaborazioni con Raf Simons, Dior e Calvin Klein.

A giugno Ruby farà debuttare la sua collezione ready-to-wear S.r. Studio La. Ca. e per la prima volta renderà i suoi capi di abbigliamento disponibili per il pubblico.

Foto: Sterling Ruby, portrait by Melanie Schiff, dall'ufficio stampa Pitti Uomo

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO