• Home
  • News
  • Moda
  • Reimpostare il calendario della moda

Reimpostare il calendario della moda

Scritto da Trendstop

27 mag 2020

Moda

Questo periodo di crisi ha fornito ai creativi un'opportunità unica per riflettere sulla struttura del settore in modi mai visti prima. Esaminando in modo critico le pratiche attuali e l'eticità il sistema moda emerge come nuovi modi, approcci e tempistiche siano all'orizzonte per prosperare e sopravvivere nella "nuova normalità".

Trendstop invita i lettori di FashionUnited a esplorare il significativo panorama di iniziative post-coronavirus che potenzialmente rimodellano il futuro dell'industria della moda.

Riflettendo sul mondo reale

Un'area chiave di discussione tra gli stilisti è che il calendario della moda, nella sua veste attuale, non riflette il mercato, la stagione o il consumatore in tempo reale e le abitudini di shopping. Dare vita a sfilate di moda più vicine ai tempi di consegna dei prodotti crea interesse e livelli e suscita attesa e interesse tra i consumatori, oltre a prevenire il fatto che i marchi del fast-fashion possano inondare il mercato con copie più economiche in anticipo. L'eco delle stagioni del mondo reale porterebbe a prodotti più appropriati e consegne che entrano in sintonia con i desideri e con le esigenze dei consumatori in quel momento.

Le sfilate co-ed

Prima della pandemia, molti marchi e maison stavano già iniziando a esplorare le sfilate co-ed come alternativa all'organizzazione di eventi separati per uomini e donne. Ora quest'idea guadagna terreno mentre gli stilisti cercano di condensare la sfilata per ottimizzare i tempi e le risorse per la realizzazione collezioni multiple. Questo approccio allinea tutto il settore e impone una riflessione sia agli stilisti, sia ai consumatori.

Strategie sostenibili

L'introduzione di scenari attinenti al mondo reale e di tempi diversi nel calendario aumentano le opportunità di vendita a prezzo pieno riducendo la necessità di dare vita agli sconti. La sostenibilità si inserisce ovviamente in questo quadro in quanto è un tema legato all'industria del futuro. Eventi combinati e iniziative digitali in fase di sperimentazione dalle principali settimane della moda, comprimono la quantità di tempo, denaro ed energia che è attualmente speso in viaggi globali in tutti i settori della moda dai designer, dai marchi, dalla stampa e dai buyer.

Offerta esclusiva

I lettori di FashionUnited possono accedere gratuitamente a Trendstop’s SS20 Early Concept Theme, The Enhanced Essentialist. Basta cliccare sul banner per ricevere il rapporto gratuito.

Trendstop.com è una delle principali agenzie di previsione di tendenze a livello mondiale per i professionisti della moda e per i creativi, rinomata per l'approfondita analisi e per le previsioni. Tra i clienti figurano H&M, Primark, Forever 21, Zalando,Geox, Evisu, Hugo Boss, L'Oreal ed Mtv.

Immagini per gentile concessione di Trendstop