• Home
  • News
  • Moda
  • Tommy Hilfiger ritorna alla London fashion week con la p/e 2020

Moda

Tommy Hilfiger ritorna alla London fashion week con la p/e 2020

Scritto da Robyn Turk

17 feb 2020

Sembra che Tommy Hilfiger preferisca cambiare destinazione spesso per la settimana della moda e così, dopo aver portato i suoi show più recenti sulle passerelle di New York, Parigi, Milano, Shanghai e Los Angeles, il marchio di moda proprietà di Pvh ha presentato la collezione primavera 2020 alla London fashion week.

Lo show si è tenuto, ieri, 16 febbraio presso la galleria d'arte Tate Modern ed è stato l’edizione più recente della piattaforma Tommynow see-now-buy-now, lanciata dalla griffe nel 2016. Tutti i look presentati erano già disponibili per essere acquistati al termine dello show, in vendita sul sito online, nei negozi e social media del marchio, in oltre 70 paesi.

Oltre alla collezione primavera Hilfiger 2020, la griffe ha presentato anche la nuova collaborazione Tommy x Lewis, creata con il campione di Formula 1 Lewis Hamilton. Hilfiger e Hamilton hanno precedentemente collaborato a una collezione, che è stata ufficialmente lanciata nell'autunno 2019. Oltre il 75 percento dei modelli facenti parte di questa linea sono stati creati con materiali eco-compatibili e sostenibili, tra cui cotone organico, alternative di pelle vegana e lavaggi denim a basso impatto.

“Vogliamo essere uno dei principali marchi di lifestyle sostenibili a livello globale e questo è un impegno che condividiamo con Lewis", ha detto Tommy Hilfiger in una nota. “Insieme, fin dal primo giorno, abbiamo intrapreso un viaggio finalizzato a incorporare principi di produzione innovativi e materiali sostenibili in ciascuna delle nostre collaborazioni. Siamo orgogliosi di raggiungere nuovi traguardi ogni stagione e questa nuova collezione sarà la nostra collaborazione più sostenibile fino a oggi."

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su FashionUnited.com e poi tradotto e adattato per FashionUnited.it

Immagini: per gentile concessione di Tommy Hilfiger