• Home
  • News
  • Business
  • Anche i marchi della moda accettano criptovalute

Anche i marchi della moda accettano criptovalute

Scritto da Isabella Naef

5 ago 2021

Business

La pandemia da Covid-19 ha dato nuovo impulso allo shopping 4.0, ovvero alla distribuzione multicanale con diversi format che sfruttano il mondo fisico e il mondo virtuale, il cloud e la mobility, consentendo ai clienti di comprare sfruttando tutte le modalità del digitale e alle aziende di produrre maggiormente in sintonia con le reali richieste del consumatore. In questo panorama evolvono anche i sistemi di pagamento e cominciano ad abbracciare le criptovalute. Come raccontato qualche mese fa da FashionUnited è il caso dell'ecommerce Dan John, sito di abbigliamento maschile che accetta pagamenti in criptovaluta: bitcoin, ethereum, litecoin e bitcoin cash.

Dal 3 agosto anche il gruppo Philipp Plein accetta pagamenti in 15 forme di criptovalute, tra cui Bitcoin ed Ethereum. La valuta digitale è accettata per gli acquisti nei negozi monomarca del gruppo in tutto il mondo e soprattutto sulla piattaforma di ecommerce del marchio.

"Credo che le criptovalute siano il futuro e io e il mio team ci siamo impegnati a fondo in termini di tempo e risorse, eseguendo tutte le modifiche di sistema necessarie per adottare questo nuovo tipo di valuta. Sono molto contento di poter offrire ai nostri clienti questo ulteriore strumento di pagamento e la flessibilità ad esso associata", ha sottolineato il designer Philipp Plein.

"Sullo shop online del sito aziendale, si potranno acquistare camicie, abiti e accessori in sicurezza e con pochi click, pagando con bitcoin, ethereum, litecoin e bitcoin cash, e altre criptovalute verranno aggiunte nei prossimi mesi", spiegavano, qualche mese fa, Daniele Raccah e Giovanni Della Rocca, fondatori dell'azienda di moda maschile Dan John.

Le criptovalute presentano diversi vantaggi tra cui la possibilità di inviare e ricevere denaro in sicurezza da ogni parte del mondo, senza le alte commissioni dei bonifici da e per l’estero, e la possibilità per chi compra di aprire un conto virtuale senza alcun costo. "Ormai da anni vendiamo i nostri prodotti in tutto il mondo grazie al nostro sito web, e cerchiamo sempre nuovi modi per rendere l’esperienza di acquisto dei nostri clienti, dalla scelta dell’abito al pagamento, semplice e gratificante. Le criptovalute stanno prendendo sempre più piede e si sta sviluppando un nuovo tipo di economia", sottolineavano i due imprenditori.

Foto: Pexels

Bitcoin
criptovalute
dan john
PHILIPP PLEIN