Braccialini passa a Graziella Group

Si chiamerà Graziella&Braccialini la nuova società che riporterà in vita l'azienda di pelletteria Braccialini. Il marchio, infatti, è stato acquisito da Graziella Group di Arezzo, che opera nel settore dell'oro e del lusso. "Siamo alla presenza di una bella storia di un marchio storico che viene salvato da un'altra impresa storica vivace e attiva con un accordo con i lavoratori che prevede il rientro di tutti gli 84 dipendenti rimasti e un impegno delle banche", ha spiegato al quotidiano La Nazione, venerdì scorso, il presidente della Giunta regionale, Enrico Rossi.

Venerdì scorso, infatti, Regione, azienda, sindacati e banche si sono incontrati per siglare un accordo con i lavoratori che prevede il rientro di tutti gli 84 dipendenti rimasti, con un contratto di solidarietà, e un impegno delle banche. Sono stati messi sul piatto 6 milioni di euro per l’acquisto e circa 2 milioni di investimenti.

Salvi 84 dipendenti di Braccialini

A maggio del 2016, Il consiglio di amministrazione della storica azienda fiorentina di pelletteria, aveva deciso di ricorrere alla procedura di concordato preventivo. A febbraio il Tribunale di Firenze aveva disposto l’aggiudicazione provvisoria della realtà di borse e pelletteria di Scandicci (Firenze), ammessa al concordato preventivo da inizio anno.

Dopo quasi un anno, con questo intervento, l'azienda può salvare anche 84 dipendenti. "Una vicenda positiva che combina idealmente Arezzo con la realtà fiorentina sotto l'insegna della Toscana", ha detto Rossi. "Noi dobbiamo stare vicini e supportare queste realtà, che sono l'ossatura fondamentale della nostra economia e che sentono un legame forte con la Toscana e un sentimento di responsabilità sociale".

L'azienda aretina ha acquisito con l'offerta da 6 milioni di euro fatta al tribunale di Firenze il lotto che comprende il ramo d'azienda con i marchi Braccialini e Tua, i quattro negozi di Roma, Parigi, Milano e Firenze e tutti i dipendenti.

"Il piano industriale vero lo faremo nei prossimi tre mesi quando da dentro l'azienda vedremo tutte le risorse che ci sono. Abbiamo fatto un investimento di 6 milioni di euro per l'acquisizione dell'azienda: abbiamo messo altri due milioni nella società, e abbiamo linee di credito per 6-7 milioni", ha sottolineato Gianni Gori, amministratore delegato di Graziella Group. All'operazione partecipano Unicredit, Bper e Banca di Cambiano Spa.

Foto: Braccialini website
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO