Brunello Cucinelli: ricavi a + 8,3 per cento nei nove mesi

Ricavi netti a 422,1 milioni di euro, +8,3 per cento a cambi correnti (+10,9 per cento a cambi costanti) rispetto ai 389,9 milioni di euro al 30 settembre 2017, nei nove mesi per Brunello Cucinelli.

L'azienda di Solomeo ha registrato una crescita dei fatturati in tutti i mercati: Italia +5,5 per cento, a quota 74,4 milioni di euro rispetto ai 70,6 milioni di euro al 30 settembre 2017, Europa +9,7 per cento, con i ricavi che sono saliti a 127,4 milioni di euro rispetto ai 116,1 milioni di euro al 30 settembre 2017, Nord America +3,3 per cento (incremento “high single digit” a cambi costanti), Greater China +29,2 per cento, Resto del Mondo +9,5 per cento.

Aumento, si legge in una nota, anche in tutti i canali distributivi: retail +6,8 per cento, monomarca wholesale +11,2 per cento, multimarca wholesale +9,5 per cento.

Sul mercato italiano Cucinelli ha registrato ricavi a +5,5 per cento, a quota 74,4 milioni di euro

“Il 2018 si avvia alla sua parte conclusiva e con nostro grandissimo piacere si conferma l’ulteriore crescita in termini di ricavi e marginalità a doppia cifra, ma anche e soprattutto di posizionamento e credibilità del brand.”, ha sottolineato Brunello Cucinelli, presidente e amministratore delegato dell'azienda.

“L’andamento delle vendite delle collezioni invernali, veramente molto molto positivo, e l’apprezzamento registrato per quelle della prossima primavera estate anche in termini di raccolta ordini ci inducono a immaginare un 2019 con una nuova ulteriore crescita a doppia cifra", ha aggiunto Cucinelli.

L'azienda, quotata sul Mercato telematico azionario di Borsa Italiana, ha recentemente lanciato, nelle 25 boutique più importanti nel mondo, il progetto “Sartoria di Solomeo", con l’idea di realizzare abiti da uomo “made to measure”, dove il sarto suggerisce tessuto, fit e taglio.

Per quanto riguarda i singoli canali distributivi, il retail ha messo a segno un aumento del +6,8 per cento, con vendite pari a 206,1 milioni di euro rispetto ai 193,0 milioni di euro al 30 settembre 2017, e un’incidenza sulle vendite pari al 48,8 per cento.

Il network è pari a 100 boutique al 30 settembre 2018 (94 boutique al 31 dicembre 2017), in presenza di 2 aperture nei primi 9 mesi del 2018, cui si aggiungono 4 conversioni dal canale monobrand wholesale, relative alle 2 boutique di Singapore nel mese di giugno e le boutique di San Pietroburgo e Copenaghen nel mese di luglio.

Il canale monomarca wholesale ha registrato ricavi in crescita del +11,2 per cento e pari a 24,2 milioni di euro rispetto ai 21,8 milioni di euro dello scorso anno, con un’incidenza del 5,8 per cento. Il network è pari a 27 boutique al 30 giugno 2018 (30 boutique al 31 dicembre 2017), in presenza di 4 conversioni al canale diretto e l’apertura nel Dubai Mall, avvenuta nel primo trimestre del 2018.

Il canale multimarca wholesale, ha messo a segno un incremento pari al +9,5 per cento, con il fatturato che cresce a 191,8 milioni di euro rispetto ai 175,1 milioni di euro dello scorso anno, e un’incidenza del 45,4 per cento.

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO