• Home
  • News
  • Business
  • Brunello Cucinelli: ricavi netti in flessione nel Q1

Business

Brunello Cucinelli: ricavi netti in flessione nel Q1

Scritto da FashionUnited

10 apr 2020

Brunello Cucinelli ha posticipato l'assemblea, inizialmente prevista per il 23 aprile, al 21 maggio. Ieri, il consiglio di amministrazione dell'azienda umbra ha esaminato i dati del primo trimestre.

I ricavi netti si sono attestati a quota 156,7 milioni di euro, -2,3 per cento, a cambi correnti (-2,9 per cento a cambi costanti) rispetto ai 160,4 milioni di euro al 31 marzo 2019.

Il consiglio di amministrazione ha revocato la proosta di distribuzione del dividendo

Il Nord America ha segnato un +9,5 per cento, l'Europa una flessione del -2,2 per cento, Italia ha regsitrato una contrazione del 13,9 per cento e la Cina una flessione del 27,1 per centìo. Il resto del Mondo ha messo a segno un +6,6 per cento.

Per quanto riguarda la performance per canali distributivi: i monomarca retail sono risultati in flessione del 7,2 per cento, mentre i multimarca wholesale si sono attestati a quota +1,8 per cento e i monomarca wholesale +0,4 per cento.

L'Italia ha regsitrato una contrazione del 13,9 per cento

Revocata la proposta di distribuzione del dividendo.

“Nell’ultimo trimestre dell’anno rivaluteremo la distribuzione del dividendo sugli utili 2019, in caso di riequilibrio del contesto economico globale e con prospettive aziendali positive per il 2021", ha detto, attraverso una nota, Brunello Cucinelli, presidente e amministratore delegato dell'azienda.

“L’anno in corso è partito molto, molto bene sotto il profilo economico, e si è mantenuto tale sino al 29 febbraio, a eccezione della Cina; quindi a oggi ci esprimiamo sui dati del primo trimestre, dove abbiamo raggiunto un fatturato sostanzialmente in linea con il 2019. Pensiamo che quello di oggi sia un momento fortemente congiunturale, quindi ben diverso da quel 2008, anno critico che invece fu strutturale, dove con difficoltà si riusciva ad avere una visione del futuro", ha aggiunto Cucinelli.

“La nostra struttura aziendale è progettata per una equilibrata crescita nel triennio 2020–21–22. In questo momento dividiamo il lavoro in due importanti parti: la prima parte è dedicata con grande attenzione e concentrazione alla gestione dell’anno in corso. Forse dovremo attendere ancora due o tre mesi per avere una visione dell’intero anno, ma nel contempo il portafoglio ordini wholesale autunno–inverno 2020 è molto importante, e a tale proposito la forte credibilità dei nostri partner e speriamo della nostra, ci rende reciprocamente tranquilli.

Brunello Cucinelli spa è quotata sul Mercato telematico azionario di Borsa Italiana

L'azienda ha archiviato il 2019 con ricavi netti pari a 607,8 milioni di euro, +9,9 per cento a cambi correnti (+8,6 per cento a cambi costanti) rispetto ai 553,0 milioni di euro al 31 dicembre 2018.

Il mercato europeo ha segnato un aumento del +12,9 per cento, con fatturato pari a 184,9 milioni di euro (30,4 per cento sul totale) rispetto a 163,7 milioni del 2018.

.

Foto: Brunello Cucinelli website