Canada Goose vendite in aumento nel Q1

Canada Goose Holdings Inc., nel trimestre chiuso a fine giugno, ha riportato ricavi in aumento del 59,1 per cento, a 71,1 milioni di dollari canadesi (circa 53,4 milioni di dollari).

In crescita a 40,9 milioni di dollari (36,5 milioni di euro) anche l'utile lordo.

La perdita netta è stata di 29,4 milioni di dollari canadesi (circa 22,1 milioni di dollari) o 0,27 dollari canadesi per azione, rispetto ai 18,7 milioni di dollari canadesi o 0,17 dollari canadesi per azione dello scorso anno.

Canada Goose, marchio fondato in un piccolo magazzino a Toronto, in Canada, nel 1957, diventato poi uno dei principali produttori al mondo di abbigliamento tecnico di lusso, ha chiuso l'anno fiscale 2019 con un fatturato in crescita del 40,5 per cento, a quota 830,5 milioni di dollari canadesi.

Lo scorso aprile, a Milano, con un’installazione del sound designer giapponese Kouichi Okamoto, il marchio ha presentato la Nomad capsule collection. La capsule, in limited edition, è composta da quattro capi per la primavera 2019. Si tratta di modelli (il cui prezzo è di circa 900 dollari) pensati per proteggere l’esploratore urbano dagli imprevedibili elementi primaverili. L'etichetta, inoltre, ha appena annunciato l'apertura di sei nuovi punti vendita in Europa e in America In agenda per l'autunno inverno anche gli opening di Parigi e di Milano. Nel dettaglio, lo store milanese sarà tenuto a battesimo in via della Spiga.

Il negozio parigino, invece, si troverà in rue St. Honoré.

Foto: Canada Goose Facebook

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO