• Home
  • News
  • Business
  • Come gestisci la quarantena dei resi?

Come gestisci la quarantena dei resi?

MESSAGGIO SPONSORIZZATO
Scritto da Sponsor

30 nov 2020

Business

Mentre affrontano l’economia del distanziamento sociale, negozianti e rivenditori si adattano ai nuovi modi di fare acquisti e alle linee guida per la sicurezza. La gestione dei resi nella “nuova normalità” si è dimostrata complessa per i rivenditori al dettaglio. Molti sono costretti ad adattare le loro politiche di reso per offrire ai clienti una maggiore praticità, per incoraggiare le spese e per fare in modo che i resi seguano un protocollo mirato a evitare le contaminazioni.

Un maggior numero di persone è passato agli acquisti online, con una percentuale di resi più elevata. Ciò influisce in particolare le categorie dell’abbigliamento e delle scarpe, dove gli strumenti su web per determinare le misure non sono accurati ed efficaci come quando si prova qualcosa nel camerino di un negozio. Tale elevata percentuale di resi ha inoltre prodotto nuovi protocolli per la sicurezza contro il COVID-19, che prevedono, ad esempio, la quarantena dei prodotti prima di rimetterli in vendita o spedirli per evadere gli ordini online.

La precisione delle giacenze è un fattore chiave per il successo in un ambiente in cui la disponibilità dei prodotti è uno dei fattori più importanti per il 34% dei clienti (sondaggio Sensormatic di giugno 2020) e gli acquirenti effettuano meno viaggi per fare acquisti ma spendono di più. Ancora più importante, una gestione accurata delle giacenze contribuisce ad assicurare che i prodotti desiderati siano disponibili quando vengono richiesti. Garantire che le giacenze siano soggette a un’adeguata quarantena e disinfezione è importante per un’esperienza sicura durante gli acquisti.

In che modo Inventory Intelligence può aiutare con i prodotti in quarantena?

La nostra soluzione Inventory Intelligence di TrueVUE Cloud può aiutarvi a ottimizzare il coinvolgimento dei clienti raccogliendo informazioni sulle giacenze in tempo reale nei punti di contatto e agli eventi durante l’esperienza di acquisto del cliente. Questa tecnologia abilitata RFID, unitamente agli algoritmi creati da professionisti leader del settore retail, permette ai venditori di sapere quali prodotti sono disponibili oltre a offrire loro un’esperienza senza intoppi durante gli acquisti.

La precisione delle informazioni è basata su una logica accuratamente studiata, in cui ciascun articolo può seguire flussi di lavoro specifici per un risultato commerciale sufficientemente flessibile da poter essere adottato a livello di negozio, ma che possa anche essere scalabile a livello globale. Quando i prodotti con etichetta RFID vengono restituiti, TrueVUE Cloud è in grado di posizionare i singoli articoli in una zona di quarantena e di fornire notifiche ai commessi quando sono pronti per essere messi a disposizione in modo sicuro.

Per ulteriori informazioni sul modo in cui TrueVUE Cloud può aiutarvi nella ripresa nell’economia del distanziamento sociale, fate clic qui .