Come tecnologie quali l'RFID migliorano l'esperienza del cliente

Negli ultimi anni il settore dell'abbigliamento tradizionale e dei maggiori retailer ha vissuto cambiamenti importanti. Il modo in cui i consumatori acquistano è diventato estremamente complesso. Seguire i cambi di stagione era relativamente semplice, mentre ora molti fashion brand lavorano con otto o più collezioni all'anno. Alcune catene si trovano addirittura a dover gestire nuove collezioni settimanalmente. Per i retailer è sempre più importante rispondere alle esigenze di breve e lungo termine. Inoltre, l'imprenditoria omnichannel presenta esigenze diverse nella logistica e nella supply chain. Per le giovani generazioni unire lo shopping online e offline è così normale che distinguere tra i due non ha alcuna importanza.

Principali passi avanti nel campo dell'RFID

Una delle sfide nella moda è la gestione delle consegne. É estremamente complesso in quanto si tratta di un sistema non trasparente. I numeri sulla bolla di accompagnamento corrispondono a quello che si trova effettivamente all'interno della scatola? Idealmente per assicurarsene, si dovrebbero effettuare controlli manuali, che tuttavia comportano così tanto lavoro che nella pratica spesso non accade. Cosa succederebbe se un retailer potesse scansionare l'intera spedizione, avere una panoramica immediata del contenuto e vedere se corrisponde alla bolla di accompagnamento? L’Identificazione a RadioFrequenza, o meglio l’RFID, è una tecnologia  che consente queste e una serie di altre funzionalità. Ad esempio, la tecnologia RFID offre una maggiore visibilità delle risorse, aiuta a ridurre i rischi, i furti e le perdite e migliora la produttività dei dipendenti.

È uno degli strumenti più utilizzati da coloro che vogliono avere una visione d'insieme dei livelli delle scorte e per consentire successivamente maggiore trasparenza lungo tutta la supply-chain. L'industria della moda è già fortemente interessata a questa tecnologia, anche se alcuni paesi sono chiaramente più avanzati in questo processo rispetto ad altri.

Effetto “snowball” nell'industria della moda

Importanti attori come C&A, Nike e Inditex utilizzano già la tecnologia RFID. Anche LPP, gruppo polacco che quest'anno è entrato nel mercato britannico, sta introducendo la tecnologia RFID su scala globale con Checkpoint Systems. È probabile che si verifichi un effetto “snowball” (palla di neve) poiché questa tecnologia può essere utilizzata anche per catene più piccole. "Diverse aziende di moda europee stanno lavorando attivamente dietro le quinte con diverse soluzioni RFID", ha dichiarato Fran Zanier, European Marketing Director di Checkpoint Systems. "L'industria della moda è in una posizione privilegiata per l'implementazione della tecnologia RFID. Dopo tutto in questo settore sono già abituati ad applicare le etichette nel luogo di produzione, in gergo protezione alla fonte, un processo che è già integrato nelle piattaforme utilizzate. Ciò costituisce una base di partenza, che semplifica la fase di transizione all’RFID rispetto ad altri settori".

Come tecnologie quali l'RFID migliorano l'esperienza del cliente

Antenna a forma di rossetto

Oltre ai progressi della tecnologia RFID, si continuano a sviluppare anche i tradizionali sistemi di prevenzione delle perdite. “Esperienza" è sempre la parola chiave nel mondo del retail. I consumatori, in particolare i più giovani, visitano meno spesso i negozi fisici, e se decidono di andare fisicamente a fare shopping, i retailer devono essere in grado di offrire una shopping experience di qualità. "Quello che si può vedere è che i nostri prodotti per la prevenzione delle perdite ora fanno sempre più parte del “design” stesso del punto vendita che i fashion brand scelgono di essere/costruire", ha aggiunto Zanier. “Una catena di negozi per bellezza può voler includere un'antenna a forma di rossetto o nel caso di un negozio di articoli sportivi, una versione uguale l'ultimo modello di scarpe da ginnastica. Con la creazione di antenne completamente personalizzate, i retailer possono promuovere diversi prodotti, fare promozioni stagionali e aumentare la brand awareness. I dispositivi si trasformano così in veri e propri "eye-catcher". Si tratta di trovare il giusto equilibrio tra design, concept, senza trascurare le performance del prodotto".

I prodotti su misura guadagnano popolarità

Checkpoint Systems ha recentemente notato una crescente richiesta di soluzioni personalizzate,in aggiunta alla sua gamma classica. Spesso si tratta di soluzioni esistenti che vengono adattate diventando prodotti su misura. Il team di progettazione di Checkpoint Systems lavora a stretto contatto con i propri clienti durante questo processo. Lo stesso vale anche per lo sviluppo dei cartellini prezzo e care label- forniti da Apparel Labelling Solutions, divisione di successo di Checkpoint. È incredibilmente importante che tutti i dati siano gestiti in modo efficace affinché i retailer di moda siano in grado di garantire continuità. Infatti i cartellini sono stampati in loco e integrati nel capo d’abbigliamento direttamente dal produttore. Ora, durante il processo di progettazione, è necessario un maggiore livello di creatività. Un tempo erano sufficienti semplici cartellini con stampati i vari dati come il prezzo, la taglia, il colore e il codice a barre. Oggi le aziende di moda amano distinguersi con cartellini audaci che trasmettono ai clienti l'immagine e i valori del brand. In breve: per migliorare l'esperienza del cliente, funzionalità ed estetica vanno di pari passo.

About Checkpoint Systems

Checkpoint Systems è leader mondiale nella prevenzione delle perdite per il settore retail. L'azienda offre soluzioni intelligenti che garantiscono chiarezza ed efficienza sempre e ovunque. Queste soluzioni sono il risultato di cinquant'anni di esperienza nella tecnologia a radiofrequenza in sistemi innovativi per la prevenzione dei furti e delle perdite, in software all’avanguardia, hardware RFID e soluzioni complete di etichettatura per identificare, proteggere e tracciare i prodotti dalla produzione al punto vendita.

www.checkpointsystems.com

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO