• Home
  • News
  • Business
  • Furla: accordo con Tip, Tamburi Investment, e va verso l'Ipo

Furla: accordo con Tip, Tamburi Investment, e va verso l'Ipo

Scritto da Isabella Naef

3 mag 2016

Business

Gli azionisti di Furla hanno siglato un accordo con Tamburi Investment Partners per l'emissione di un prestito obbligazionario convertibile e convertendo, che si inserisce nell'avvio del processo di quotazione.

Il prestito obbligazionario ammonta a 15 milioni di euro e si convertirà automaticamente in azioni in occasione dell'Ipo

Il prestito obbligazionario ammonta a 15 milioni di euro e si convertirà automaticamente in azioni in occasione dell'Ipo.

Tip si è impegnata a sottoscrivere il prestito, a convertirlo in capitale e a comprare azioni per ulteriori 15 milioni all'atto della quotazione, alle stesse condizioni economiche che saranno proposte al mercato.

Come spiega una nota stampa della società di pelletteria, gli azionisti di Furla, da tempo impegnati nella trattativa, convocheranno a breve gli organi deliberanti della società per l’aumento di capitale.

"Sono felice di questo passo che compie l'azienda, che si apre al contributo di persone di alta qualità professionale e morale, per essere sempre più forte nel competere a livello mondiale e perseguire la crescita verso il futuro come il suo heritage merita. Sono soprattutto felice per il management e i dipendenti tutti che potranno partecipare a questa crescita come meritano, per l'importante sviluppo cui hanno fino a ora validamente contribuito", ha sottolineato Giovanna Furlanetto, presidente di Furla.

"Sono particolarmente orgoglioso di quest'operazione, che lega alla nostra società una delle indubbie e più prestigiose eccellenze imprenditoriali italiane, un marchio riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo che ha deciso di intraprendere, con noi, il percorso di quotazione in borsa allo scopo di accelerare la propria già rimarchevole crescita, sia di fatturato, sia di redditività. Ringrazio pertanto moltissimo la famiglia Furlanetto che, pur non avendo alcuna necessità, ci ha voluto al suo fianco, ha aggiunto Giovanni Tamburi, presidente e amministratore delegato di Tip.

Furla, azienda fondata nel 1927 da Aldo e Margherita Furlanetto a Bologna, ha archiviato il 2015 con un giro d'affari in crescita del 30 percento.

Il fatturato, a quota 339 milioni, è il risultato di una crescita in tutti i mercati e attraverso tutti i canali di vendita.

L'azienda, lo scorso gennaio, ha tenuto a battesimo un negozio a Roma, in piazza di Spagna. L'opening si inserisce nella strategia retail che ha portato anche alle aperture in Fifth avenue, a New York.

Foto: Furla