• Home
  • News
  • Business
  • Geox: ecommerce a +40 per cento nei nove mesi

Business

Geox: ecommerce a +40 per cento nei nove mesi

Scritto da Isabella Naef

13 nov 2020

Geox, società quotata alla Borsa di Milano ha approvato i ricavi consolidati al 30 settembre 2020. Numeri alla mano, i ricavi consolidati dei nove mesi 2020 si sono attestati a euro 429,8 milioni, in riduzione del 33,2 per cento rispetto all’esercizio precedente (-33,1 per cento a cambi costanti) impattati dalla diffusione della pandemia da Covid-19. In miglioramento l’andamento nel terzo trimestre (-23,7 per cento e -23,4 per cento a cambi costanti) grazie, sottolinea il management in una nota, a un progressivo recupero delle performance dalle riaperture dei negozi che al buon andamento dei saldi estivi nei principali mercati di riferimento.

"I nove mesi del 2020 sono stati profondamente segnati dalla pandemia da Covid-19 con ripercussioni di carattere sanitario, economico e sociale a livello globale e con una sostanziale sospensione di tutte le attività commerciali non essenziali per quasi tutto il secondo trimestre. In questo contesto, Geox ha ritenuto innanzitutto prioritario proteggere le fondamenta dell’azienda, ossia il capitale umano e il capitale finanziario. Sin dall’inizio dell’emergenza non abbiamo infatti mai interrotto né le attività di monitoraggio e di salvaguardia della salute delle nostre persone, anche con il costante ricorso a test sierologici e tamponi offerti su base volontaria, né le iniziative volte a preservare la solidità finanziaria del Gruppo", ha aggiunto il management.

Per quanto riguarda i dati economici dei singoli canali distributivi, i ricavi dei negozi multimarca, pari al 51,5 per cento dei ricavi del Gruppo (49,1 per cento nei nove mesi 2019), si attestano a 221,5 milioni (-29,9 per cento a cambi correnti, -29,8 per cento a cambi costanti) rispetto ai 315,8 milioni dei nove mesi 2019.

I ricavi del canale franchising, pari al 7,8 per cento dei ricavi del Gruppo, si attestano a 33,5 milioni, riportando una diminuzione del 50,4 per cento (-50,3 per cento a cambi costanti) rispetto ai 67,6 milioni dei nove mesi 2019.

I ricavi dei negozi a gestione diretta che rappresentano il 40,7 per cento dei ricavi del gruppo, si attestano a 174,8 milioni rispetto ai 260,1 milioni dei nove mesi 2019 (-32,8 per cento a cambi correnti, -32,8 per cento a cambi costanti). Le vendite comparabili, a fine periodo, si attestano a -32 per cento, e riflettono l’elevata percentuale di negozi rimasta temporaneamente chiusa nei nove mesi (circa il 23 per cento in media).

Il business online diretto del Gruppo segna un +40 per cento rispetto a fine settembre 2019 (+21 per cento nel primo trimestre, +59 per cento nel secondo trimestre e +37 per cento nel terzo trimestre).

Per quanto riguarda le attese sull’intero esercizio il management non si sbilancia, sottolineando che "l’attuale situazione rende estremamente complessa ogni tipo di previsione vista l’elevata aleatorietà relativa sia alla durata, sia all’estensione delle nuove misure di contenimento/lockdown presenti in tutti i principali paesi".

Foto: Geox website