Guess svela il piano strategico per far crescere le vendite

Guess, Inc. ha annunciato un piano quinquennale che prevede strategie a lungo termine e iniziative chiave per l'espansione globale, la crescita degli utili e la creazione di valore.

Come parte del piano strategico fiscale da qui al 2025, le priorità dell'azienda per guidare la crescita dei ricavi e degli utili operativi includono la centralità del cliente, l'impronta globale, l'eccellenza del prodotto e le capacità funzionali.

"Sono fermamente convinto che il marchio Guess abbia un enorme potenziale per continuare a espandersi a livello globale e ampliare la portata dei suoi clienti. Abbiamo costruito un piano basato sulle nostre attuali tendenze regionali con un chiaro percorso verso una performance di margine operativo a due cifre, basato principalmente sull'efficienza operativa", ha sottolineato Carlos Alberini, amministratore delegato di Guess.

La strategia del marchio intende puntare su clienti heritage, millennial e generazione Z. L'etichetta continuerà a realizzare partnership e collaborazioni con celebrità e influencer in quanto le ritiene fondamentali per coinvolgere in modo più efficace un pubblico più giovane e più ampio.

L'azienda intende inoltre porre i clienti al centro di tutto ciò che fa implementando processi e piattaforme per fornire ai clienti un'esperienza omnichannel senza soluzione di continuità. Guess continuerà a sviluppare i suoi marchi ottimizzando la produttività e la redditività ed espandendo i canali di distribuzione.

L'azienda punterà anche a promuovere miglioramenti operativi sostanziali nei prossimi cinque anni, principalmente nei settori della logistica, approvvigionamento, sviluppo e produzione dei prodotti, gestione delle scorte e delle infrastrutture complessive.

Le aspettative dell'azienda per l'anno fiscale che termina il primo febbraio 2020 e gli obiettivi per l'anno fiscale che si conclude il primo febbraio 2025 includono un aumento delle vendite tra il 2,7 e il 3 per cento per l'intero anno,

Foto: Guess website

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO