H&M: utile netto in aumento nel FY 2014

Il colosso svedese dell'abbigliamento low cost ha registrato una crescita del 12 percento dell'utile netto nel 2014, toccando quota 6,22 miliardi di corone nel quarto trimestre. I ricavi sono aumentati dell'11 percento, a 42,64 miliardi di corone.

Per il 2015 sono previste 400 nuove aperture. Nel dettaglio Taiwan, Peru, Macau, Sud Africa e India saranno i mercati che saranno presi di mira nel 2015.

Sono previste 400 nuove aperture nel 2015

Nel corso del 2014 sono stati aperti 379 store. I mercati dove l'azienda è cresciuta maggiormente sono Cina e America. Alla fine dell'anno il numero dei negozi ammontava a 3511 in 55 mercati.

Numeri alla mano, inoltre, nell'anno sono stati creati oltre 16mila nuovi posti di lavoro. Il numero delle persone occupate, alla fine del 2014, ammontava a 132mila.

Dal primo settembre al 30 novembre 2014 le vendite del gruppo sono risultate in aumento dell'11 percento. L'anno fiscale, invece (dal 1 dicembre 2013 al 30 novembre 2014), si è chiuso con con un utile netto in rialzo del 17 percento a 20 miliardi di corone.

Le vendite in dicembre, spiega l'azienda in una nota, sono risultate in aumento del 15 percento, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Le etichette Cos e & Other Stories apriranno nuovi negozi nel corso del 2015. In Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Romania, Slovacchia e Svizzera, invece, apriranno gli store online di H&M.

Nel nuovo anno debutterà anche H&M Beauty, un nuovo concept con una offerta di prodotti per il make-up, la cura del corpo e dei capelli. I nuovi prodotti saranno lanciati in 900 negozi dell'insegna svedese nell'autunno del 2015.

L'azienda è stata fondata in Svezia nel 1947 ed è quotata al Nasdaq Omx di Stoccolma.
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO