Kering sta per vendere Volcom

Kering ha dato il via alle procedure per la cessione del marchio di active sportswear Volcom. Un'operazione che rientra nella strategia del gruppo avviata da un paio d'anni e volta a concentrare il business esclusivamente sulle attività e le griffe legate al lusso.

Il marchio Volcom era stato comprato dall'azienda parigina nel 2011. Fondato agli inizi degli anni 1990, il brand realizza vestiti, abiti, accessori e scarpe sportive distribuiti in 86 negosi monomarca nel mondo.

Il giro d'affari realizzato da Volcom nel 2017 è stato pari a 230 milioni di euro, contro i 279 milioni del 2015.

Rientra nella strategia volta a crescere solo nel settore del lusso anche l'annuncio, fatto ai primi di gennaio, di Kering in merito alla rinuncia della quota di maggioranza in Puma. L'azienda, infatti, distribuirà il 70 percento delle azioni della società di articoli sportivi e terrà un 16 percento di Puma. Artémis, primo azionista di Kering, resterà in Puma con una quota di circa il 29 percento.

Sull'operazione dovranno esprimersi gli azionisti di Kering il 26 aprile.

Foto: Volcom website