(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Moncler: ricavi consolidati a +16 percento nei tre mesi

Ricavi consolidati a 276,2 milioni, +16 percento nei primi tre mesi del 2017, rispetto ai 237,3 milioni del primo trimestre del 2016 (+15 percento a tassi di cambio costanti), per Moncler.

I ricavi retail sono ammontati a 203,9 milioni, +20 percento rispetto ai 170,1 milioni del primo trimestre 2016 (+18 percento) a tassi di cambio costanti. I ricavi wholesale sono ammontati a 72,3 milioni, +7 percento rispetto ai 67,2 milioni del primo trimestre 2016 (+8 percento a tassi di cambio costanti).

“Sono molto orgoglioso dei risultati che Moncler sta ottenendo in tutti i mercati e in tutti i canali in cui opera, a testimonianza della solidità del marchio e della validità della nostra strategia. Nei primi tre mesi di quest’anno il fatturato è cresciuto ancora a doppia cifra, nonostante una base di confronto sfidante. Risultati sostenuti anche dall’importante progetto di retail excellence, grazie al quale la nostra cultura retail è oggi ancor più forte. Eccellenza, qualità, determinazione e passione continuano ad essere i requisiti che chiediamo a tutti i nostri collaboratori, a tutti i livelli", ha detto Remo Ruffini, presidente e amministratore delegato di Moncler.

"Il nostro network di negozi monobrand si sta arricchendo di progetti importanti, significativi per il futuro di Moncler. Alla fine del trimestre abbiamo inaugurato, con grande soddisfazione, il nostro primo negozio nel mercato Australiano e stiamo portando avanti altri importanti progetti sia nel canale retail sia in quello wholesale", ha aggiunto Ruffini.

Nei sei mesi il marchio conosciuto nel mondo per i suoi piumini, ha conseguito una crescita del fatturato in tutte le aree geografiche in cui opera. Nei primi tre mesi del 2017, l’aumento del fatturato in Italia è stato pari al 7 percento, si legge in una nota.

Il fatturato in Emea ha registrato un incremento del 26 percento a tassi di cambio costanti, con crescite significative in tutti i principali mercati, in particolare in Regno Unito, Francia e Germania.

In Asia e Resto del Mondo il fatturato è aumentato del 12 percento a tassi di cambio costanti. Nelle Americhe il fatturato ha registrato un incremento del 12 percento a tassi di cambio costanti.

Al 31 marzo 2017, la rete di negozi monomarca del brand conta 191 punti vendita diretti retail e su 45 shop-in-shop wholesale.

Foto: Moncler website