Piquadro: fatturato consolidato a 34,20 milioni nei sei mesi

Il fatturato consolidato registrato da Piquadro nel primo semestre chiuso al 30 settembre 2016 è pari a 34,20 milioni, in crescita del 3,1 percento rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente chiuso a 33,18 milioni.

Piquadro ha appena acquisito il controllo di The Bridge

L'incremento è stato determinato da un aumento a doppia cifra delle vendite del canale degli store a gestione diretta, come ha spiegato il gruppo in una nota, mentre le vendite del canale wholesale hanno evidenziato una lieve flessione.

"I risultati del primo semestre sono in linea con le nostre attese e soddisfacenti, ancor più se si considerano realizzati in un contesto economico incerto. In particolare le vendite sono state trainate dal buon andamento del retail diretto e dall'online. Gli indici di profittabilità evidenziano l'effetto dei proventi derivanti dalla chiusura del negozio di Parigi rue Saint Honoré, attuata nel quadro di un miglioramento della redditività del canale e di una ottimizzazione della rete distributiva in generale", ha detto Marco Palmieri, presidente e amministratore delegato di Piquadro.

"In generale i ricavi netti di vendita hanno risentito in maniera stimabile intorno al 3 percento di ritardi nella consegna di parte delle collezioni dovuti al fallimento di una compagnia di trasporti coreana", ha sottolineato il management in una nota.

Nel dettaglio, le vendite del canale dei negozi a gestione diretta, che rappresentano il 37,1 percento del fatturato totale del gruppo hanno riportato un aumento del 16,5 percento. Il canale dei negozi gestiti direttamente include anche il fatturato del sito ecommerce del gruppo, che è risultato in aumento del 37,2 percento.

Le vendite del canale wholesale, che rappresentano il 62,9 percento del fatturato totale, hanno evidenziato una diminuzione del 3,5 percento rispetto all’esercizio 2015/2016.

I ricavi del gruppo al 30 settembre 2016 hanno registrato un decremento dello 0,9 percento delle vendite sul mercato domestico, che assorbe una percentuale ancora importante del fatturato totale di gruppo pari al 75,2 percento. Nel mercato europeo, il gruppo ha registrato un fatturato di circa 6,4 milioni, in aumento del 24,5 percento grazie all’aumento degli ordini wholesale dalla Russia e all’apertura di 6 nuovi punti vendita diretti in quel mercato.

Al 30 settembre 2016 la posizione finanziaria netta consolidata risultava negativa e pari a circa 5,3 milioni di euro in miglioramento di 8,6 milioni rispetto all’anno precedente per effetto dell’incasso relativo alla cessione del negozio di Parigi.

Summary
Fatturato consolidato primi sei mesi 34,20 milioni di euro
  • Nel mercato europeo il gruppo ha registrato un fatturato di circa 6,4 milioni, in aumento del 24,5 percento
Foto: Piquadro press office
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO