• Home
  • News
  • Business
  • Successo nell'e-commerce transfrontaliero con il partner giusto

Successo nell'e-commerce transfrontaliero con il partner giusto

MESSAGGIO SPONSORIZZATO
Scritto da Sponsor

4 ott 2021

Business

L'industria della moda è un business internazionale. Ma non tutte le aziende legate alla moda sono in cammino verso un mercato globale. Tuttavia il commercio elettronico transfrontaliero offre un grande potenziale. Vale a dire, per aumentare le vendite e entusiasmare nuovi clienti verso il marchio. Con la giusta strategia i rivenditori locali, non solo conquistano clienti in tutto il mondo, ma riescono anche a offrire la spedizione più adatta a loro.

L'industria della moda è uno degli attori più importanti nella vendita online globale. È previsto che nel 2023 il mercato della moda genererà 772 miliardi di euro di online al dettaglio. Nel 2017, erano solo 431 miliardi di euro. Il mercato offre un alto potenziale di vendita a livello internazionale. Ma finora, non tutte le aziende di moda hanno approfittato dell'e-commerce transfrontaliero. Secondo il Cross-Border Analysis Report 2021, Spagna, Italia e Inghilterra sono in realtà tra i primi 16 paesi nel commercio elettronico transfrontaliero. Tuttavia, sono le aziende di moda a livello locale che rinunciano al commercio elettronico transfrontaliero.

Nuova logistica internazionale per il commercio di moda locale

I clienti di tutto il mondo fanno shopping nel settore moda e i consumatori di tutto il mondo sono esposti alle tendenze della moda - e naturalmente desiderano indossare i capi di tendenza. Per i rivenditori di moda, quindi, si presenta un grande e importante mercato internazionale. Ma per trarne vantaggio, i rivenditori hanno bisogno di nuove strategie internazionali per la logistica. Questo è precisamente il punto in cui molte aziende stanno ancora affrontando delle sfide.

Aspetti centrali nel commercio elettronico transfrontaliero

Supply chain, spedizione al cliente, gestione dei resi: questi sono gli aspetti centrali per i rivenditori che vogliono operare con successo nel commercio elettronico transfrontaliero. Una strategia sensata dovrebbe prendere in considerazione tutti e tre i punti ed essere progettata per il commercio internazionale. PARCEL.ONE sostiene i commercianti in questo e offre soluzioni che li supportano per un commercio di successo oltre i propri confini nazionali.

Supply chain: hub e fulfilment per una consegna più veloce

I rivenditori che vogliono vendere i loro prodotti di moda nel commercio internazionale dovrebbero valutare come possono tenere sotto controllo la loro catena di approvvigionamento per avere merci disponibili rapidamente e ovunque. A seconda del numero di paesi forniti, può essere utile avere più di un magazzino centrale. I cosiddetti hub offrono alle aziende la possibilità di avere merci disponibili in diversi luoghi direttamente vicino ai loro clienti.

Invece di un hub, i commercianti nel commercio elettronico transfrontaliero possono naturalmente anche affidarsi a fornitori di fulfilment. Di solito hanno a disposizione magazzini in varie località e quindi offrono la stessa opzione degli hub. Solo che, a seconda della organizzazione, i costi possono essere inferiori rispetto all'affitto di molti magazzini propri. Inoltre, per ottimizzare la spedizione transfrontaliera, i fornitori di fulfilment forniscono per i commercianti ulteriori servizi come l'accettazione degli ordini e il picking.

Spedizioni specifiche per paese al fine dell'ottimizzazione dei costi

Un'altra cosa importante per la strategia di vendita globale è la spedizione specifica per paese. Per esempio, la spedizione in Inghilterra è ora soggetta a diverse formalità doganali. Inoltre, è importante scegliere il vettore giusto per i diversi paesi. Da un lato, fare in modo che i pacchi raggiungano il cliente il più rapidamente possibile. D'altra parte, fare in modo che i costi di spedizione per i clienti e i commercianti non siano troppo elevati. Se i commercianti spediscono in paesi esteri, le specifiche caratteristiche delle spedizioni del paese estero, possono diventare rapidamente confuse. Anche qui, gli esperti di logistica possono fornire un supporto importante.

Stai cercando un supporto per le tue spedizioni internazionali. PARCELcheck tiene conto delle condizioni specifiche del paese e della logistica di consegna e ti aiuta a ottimizzare le tue spedizioni transfrontaliere. Scopri di più qui.

Photo: Unsplash

Gestione efficiente dei resi

Soprattutto nell'industria della moda, avere molti resi è purtroppo ancora un fatto quotidiano insieme al numero dei resi si presenta una ulteriore sfida: molti fornitori di servizi di consegna pacchi non offrono soluzioni di reso internazionale o sono molto costose. Ciò nonostante, i clienti chiedono naturalmente opzioni di reso gratuito. Per garantire che la gestione dei resi nel commercio elettronico transfrontaliero sia comunque il più semplice, veloce e poco costosa possibile, le aziende dovrebbero quindi rivolgersi a degli esperti. Dopo tutto, il trattamento dei resi è spesso decisivo per il successo nel commercio internazionale online.

Con il servizio re.PARCEL sei pronto a gestire in modo ottimale i resi a livello internazionale. Potete trovare maggiori informazioni su parcel.one.

Conclusione

Il commercio elettronico transfrontaliero può sembrare complicato. Tuttavia, con la giusta strategia nella logistica, i commercianti possono non solo sfruttare il potenziale di vendita internazionale, ma anche ottimizzare i costi delle strutture. Il giusto supporto e il know-how degli esperti sono importanti. In questo modo, i rivenditori possono offrire ai loro clienti della moda un'esperienza ottimale in tutto il mondo.