Vf corporation archivia il 2017 a +7 percento

Vf corporation, cui fanno capo i marchi Vans, Timberland, The North face, Wrangler e Lee, ha chiuso l'anno con ricavi pari a 11,8 miliardi di dollari, in aumento del 7 percento sul 2016. L’utile operativo è risultato in aumento del 10 percento, a quota 1,5 miliardi.

Per quanto riguarda i singoli marchi, Vans ha messo a segno un +19 percento, The North face ha registrato un aumento del 4 percento, Timberland è risultata in crescita del 2 percento. Wrangler è risultata in flessione dell'1 percento e Lee del 6 percento.

Nel primo trimestre del 2018 sono attese vendite pari a 2,9 miliardi di dollari.

A novembre Vf Corporation ha aderito al Fur Free retailer program nell’ambito di una partnership con la Fur Free Alliance, la coalizione internazionale di 43 organizzazioni per la protezione degli animali. Gucci, Zara, Armani, Vero Moda, Geox, Zalando, Ovs, Elisabetta Franchi sono solamente alcune delle altre aziende che hanno aderito.

In quanto Fur Free retailer (ossia azienda che non commercializza prodotti di pellicceria), il colosso americano dell'abbigliamento "va così a rafforzare la sua politica di non utilizzo della pelliccia che interessa i suoi oltre 20 marchi, tra cui Vans, The North Face, Timberland, Wrangler, Lee, Napapijri", ha spiegato l'azienda in una nota.

Foto: Timberland press office
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO