"Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001", a Milano

"Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001", questo è il titolo della mostra promossa e prodotta dal Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e Camera Nazionale della moda Italiana con il supporto del Ministero dello sviluppo economico e Ice Agenzia, che resterà aperta a Milano fino al 6 maggio a Palazzo Reale.

Ideato e curato da Maria Luisa Frisa e Stefano Tonchi, il progetto, inaugurato durante Milano moda donna, kermesse che chiude oggi i battenti, celebra il sistema italiano della moda nel trentennio seminale che cementa relazioni e scambi tra gli esponenti di una generazione di stilisti, industriali, designer, artisti, architetti e intellettuali che ha definito l’immagine dell’Italia nel mondo e l’ha inserita nelle rotte della cultura internazionale.

Italiana è un aggettivo che diventa sostantivo per evidenziare l’insieme di tratti, stili e atmosfere che definiscono la cultura italiana nelle sue forme e nelle sue espressioni. Il sottotitolo L’Italia vista dalla moda afferma la moda come punto di vista privilegiato dalla narrazione e la necessità di tracciare una direzione critica.

Foto: Camera della moda website