Ente moda Italia porta la moda italiana a Cpm

Ha aperto i battenti ieri, 25 febbraio, la 32esima edizione di Cpm, Collection première Moscow, salone moda della Russia e dell’Europa dell’Est. La kermesse, in programma fino al 28 febbraio, al Krasnaja Presnja Expocentr di Mosca, vede una nuova partecipazione di Ente moda Italia con le aree speciali “Italian Fashion”, dedicate alla moda donna, uomo e bambino di abbigliamento e accessori.

A questa nuova edizione, che complessivamente ospita circa 1.370 marchi da tutto il mondo, partecipa una selezione di 130 brand italiani che presentano le loro novità per l’autunno-inverno 2019/2020 nel padiglione 2.1: 112 collezioni adulto uomo/donna e 18 collezioni bambino.

"Ogni nuova edizione di Cpm è per noi la conferma di un legame forte col mercato russo, e di quanto apprezzamento ci sia per il prodotto e per lo stile italiani”, ha affermato Alberto Scaccioni, amministratore delegato di Emi.

"Certo la situazione del mercato russo è ancora complessa, gli ultimi dati dell’export italiano elaborati dal Centro Studi di Confindustria Moda per i primi 10 mesi del 2018 registrano una leggera crescita, con un valore complessivo che arriva quasi a quota 800 milioni di euro, ma siamo fiduciosi, e complessivamente la Russia e l’area dei paesi limitrofi rappresentano pur sempre un mercato di peso per il nostro prodotto moda", ha aggiunto Scaccioni.

Foto: Cpm, dall'ufficio stampa Emi
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO