• Home
  • News
  • Fiere
  • Expo Riva Schuh chiude a quota 2700 visitatori

Expo Riva Schuh chiude a quota 2700 visitatori

Scritto da FashionUnited

22 lug 2021

Fiere

Expo Riva Schuh, andata in scena dal 18 al 20 luglio, a Riva del Garda, ha registrato 2700 visitatori provenienti da oltre 79 Paesi al mondo con 406 aziende espositrici. "Sono i numeri a fare la differenza nell’edizione in presenza appena conclusa di Expo Riva Schuh & Gardabags che, a dispetto dell’incertezza della situazione sociale ed economica attuale, ha registrato un ottimo riscontro in termini di presenze generando un clima di soddisfazione e positività, che ha premiato l’impegno di organizzatori, aziende espositrici e compratori", hanno detto, in una nota, gli organizzatori.

La 93esima edizione, che si è svolta a gennaio 2020, ed è stata l'ultima in presenza prima della pandemia da Covid-19, si era chiusa a quota 12.000 i visitatori.

“Abbiamo accolto nei quattro giorni di fiera un pubblico selezionato di professionisti e ci siamo attestati ancora una volta come hub di riferimento per la calzatura di volume in grado di proporre, grazie a Gardabags, un’esperienza di business completa e integrata alla pelletteria”, ha affermato il presidente di Riva del Garda Fierecongressi Roberto Pellegrini. “Punto di forza delle due manifestazioni si conferma la forte connotazione internazionale: in oltre 40 anni di storia di Expo Riva Schuh abbiamo infatti sviluppato una politica di alleanze e relazioni con diversi attori del mercato, arrivando a coinvolgere aziende e buyer provenienti da ogni parte del mondo”.

La prossima edizione di Expo Riva Schuh & Gardabags è in programma dal 15 al 18 gennaio 2022

Nel dettaglio, i buyer, oltre che dall'Italia, sono arrivati da Germania, Polonia, Spagna, Francia e Olanda, ma anche da Russia, Canada, Stati Uniti e Taiwan.

“In un momento in cui le esportazioni soffrono ancora dei blocchi imposti dalla pandemia, partecipare a questa fiera significa agganciare la ripresa di quei mercati che per primi sono riusciti a uscire dalla crisi e cercare nuovi clienti che possano temporaneamente sostituire quelli ancora impossibilitati a viaggiare. Questa tendenza è confermata dai dati della Survey, che prevedono maggiori flussi export all’interno dei continenti, a discapito di scambi commerciali tra Paesi più distanti, in una cosiddetta globalizzazione di prossimità”, ha commentato Enrico Cietta, economista e presidente del comitato scientifico della kermesse.

La 95 edizione del salone è stata l’occasione per raccogliere anche i primi riscontri sull’esperienza della Digital connection che, partita lo scorso 13 giugno, è proseguita anche durante Expo Riva Schuh & Gardabags e si concluderà il 30 settembre prossimo. Nei tre giorni della manifestazione, infatti, la piattaforma digitale ha fatto registrare un’impennata delle connessioni, assicurano gli organizzatori.

“Il ritorno in presenza di Expo Riva Schuh & Gardabags è per noi un traguardo molto importante e testimonia il coraggio non solo dell’intero sistema fieristico, che ha dato prova di maturità e professionalità, ma anche la tenacia delle aziende e la forte motivazione all’acquisto dei singoli compratori che, in tutta sicurezza, hanno potuto far ripartire da qui il loro business", ha concluso Roberto Pellegrini, presidente di Riva del Garda Fierecongressi, rinnovando l’appuntamento con Expo Riva Schuh & Gardabags in programma dal 15 al 18 gennaio 2022.

Foto: Crediti Michele Lotti, dall'ufficio stampa Expo Riva Schuh