(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Interfilière al via a Parigi il 20 gennaio

Al via a Paris Expo, Porte de Vesailles, a Parigi, dal 20 al 22 gennaio, il Salon International de la Lingerie.

Negli stessi giorni prenderà il via anche Interfilière dedicato ai tessuti e agli accessori per il settore della lingerie e dell’activewear.

Sia Interfilière, sia il Salone de la Lingerie sono organizzati da Eurovet

Nel dettaglio, Interfilière risponde al bisogno alle esigenze degli operatori del settori che hanno bisogno di informarsi e costruire la loro strategia per essere sempre ben visibili sul mercato.

Sette i settori del salone, tra cui tessuti, pizzi, accessori, textile designer e fibre.

Sia Interfilière, sia il Salone de la Lingerie, sono organizzati da Eurovet che ha crea saloni e piattaforme internazionali a Parigi, New-York, Shanghai, Hong Kong, Las Vegas, e a Mosca.

Questa stagione, Eurovet, attiva negli eventi lingerie, swimwear e activewear, ha deciso di reinventare l’esperienza salone, proponendo numerose novità. I saloni, per questa edizione, si trasformano in un flagship parigino dove scenografia e installazioni offrono reali strumenti destinati ai compratori.

L’edizione 2018 dello spazio The Exception di Interfilière propone innovazioni ed esperienze intorno agli effetti di superficie. Nel dettaglio, il salone propone uno studio sui processi innovativi e le ricerche sperimentali.

L’innovazione, hanno spiegato questa mattina gli organizzatori durante una conferenza stampa a Milano, "può quindi rappresentare una grande opportunità per i marchi e per la distribuzione".

Sono 400 i marchi attesi al Salon International de la lingerie, che riunisce i marchi di tutto il mondo per proporre un’offerta che spazia dalle collezioni lusso dei designer, ai marchi di giovani creatori, ai classici di lingerie e corsetteria, ai marchi di intimo da notte, loungewear, homewear, pret à porter, marchi alternativi, linee audaci e collezioni maschili.

Sono 180, invece, le etichette presenti a Interfilière. "Alcuni espositori, solitamente presenti solo all’edizione di uglio come Payen group, Esf (Francia) e Groupo Moda Estilmar (Spagna), hanno confermato la loro presenza anche per Interfilière di gennaio", hanno sottolineato gli organizzatori questa mattina.

Quest’anno il salone International de la Lingerie premia il marchio giapponese Wacoal, una lingerie al servizio della bellezza, dell’armonia e dell’innovazione. "Emblematico in Giappone e in Asia, leader negli Stati Uniti e in forte crescita in Europa con la sua lingerie creativa e innovativa, Wacoal crea capi di lingerie per le « donne belle » da oltre mezzo secolo", si legge in una nota.

Interfilière, invece, celebra il marchio francese Cheynet, azienda specializzata nei nastri elastici e nella lavorazione dei filati dal 1948. "Il gruppo Cheynet, guidato da Grégoire Giraud, si distingue per la creatività delle sue collezioni e per la tecnica dei suoi prodotti dando così un valore aggiunto ai mercati della Lingerie, swimwear e corsetteria, tessuti per uso medico, sportswear e prêt à porter, calzature e intimo maschile".

Foto: Interfilière, Salone de la Lingerie press office