La moda italiana a Seoul chiude a quota 900 visitatori

Per i 35 brand italiani che hanno partecipato al tredicesino appuntamento con “La moda Italiana a Seoul”, organizzato da Ente Moda Italia dal 27 al 29 giugno 2018, presso il Westin Chosun Hotel di Seoul, "è stata un’edizione di soddisfazione e di buoni contatti di business avviati e conclusi", spiegano gli organizzatori in una nota.

Nei tre giorni della manifestazione sono stati quasi 900 gli operatori del settore intervenuti che hanno visto le collezioni per la primavera/estate 2019 di abbigliamento in pelle, accessori, borse e valigeria, calzature, capispalla, knitwear e total look.

“I risultati di quest’ultima edizione de “La moda italiana a Seoul”, sia nei numeri, sia nella qualità delle presenze, sono un’ulteriore conferma della validità del suo format", ha detto Alberto Scaccioni, amministratore delegato di Emi, "che lo ha fatto diventare appuntamento di riferimento per i brand italiani sul mercato coreano. I nostri espositori hanno lavorato bene, incontrando alcuni dei migliori player della distribuzione coreana, sicuramente uno degli scenari retail tra i più sofisticati a livello internazionale".

Anche questa edizione della kermesse è stata realizzata in stretta collaborazione con Sistema moda Italia e Assocalzaturifici, e ha beneficiato del supporto promozionale da parte di Ice-Agenzia per la Promozione all'estero e l'Internazionalizzazione delle imprese italiane, che ha realizzato una campagna di comunicazione mirata e iniziative promozionali dedicate a rafforzare l’iniziativa presso gli operatori del settore coreani, assieme ad alcuni servizi di accoglienza e sponsorship.

Foto: La moda italiana a Seoul, dall'ufficio stampa Emi
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO