• Home
  • News
  • Fiere
  • La seconda edizione di Mipel Lab apre a Fiera Milano-Rho

La seconda edizione di Mipel Lab apre a Fiera Milano-Rho

Scritto da FashionUnited

22 feb 2022

Fiere

Courtesy of Mipel Lab, Assopellettieri

"Ci sono tantissime realtà che desiderano produrre in Italia in quanto il made in Italy rappresenta l'eccellenza: è per queste aziende che abbiamo messo a punto Mipel Lab, al via oggi, durante Linaepelle". Questo quanto ha raccontato a FashionUnited, Franco Gabbrielli, presidente di Assopellettieri, spiegando qual è l'obiettivo del concept fieristico e digitale organizzato con il sostegno del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale (Maeci) e di Agenzia Ice e dedicato alla promozione del settore produttivo di pelletteria d’eccellenza. Il concept, giunto alla seconda edizione, torna a Fiera Milano-Rho da oggi, 22 febbraio, al 24 febbraio presso il Padiglione 9 del polo espositivo in contemporanea e all’interno di Lineapelle.

Sono 16 le aziende selezionate

Per questa seconda manifestazione sono presenti in fiera 16 aziende produttrici d’eccellenza selezionate da un team di esperti sulla base di una serie di parametri fra cui: l’affidabilità finanziaria, la capacità produttiva, il posizionamento nel segmento lusso e la capacità di fondere know-how manifatturiero e artigianale con esigenze di industrializzazione del prodotto. "Ci aspettiamo di diventare il punto di riferimento per marchi di lusso, ma anche premium e appartenenti al segmento del lusso accessibile, che sono in cerca di aziende d'eccellenza e affidabili, in grado di garantire tutto il processo produttivo, dalla prototipia alla collezione", ha aggiunto Gabbrielli.

La lista di aziende comprende, tra le altre, Bmb Manifattura Borse, Colonnelli 2.0, Falor e Frassineti, Bric’s, DiMar Group, Mabi International, Pelletteria Fiorentina Montecristo e Tivoli. Si tratta di realtà che appartengono ai distretti più importanti del settore: Toscana, Lombardia, Veneto, Marche e Abruzzo e Campania.

Le 16 aziende selezionate sviluppano complessivamente un giro d’affari di oltre mezzo miliardo di euro e occupano circa 2.500 addetti diretti a cui si devono aggiungere le molte realtà coinvolte come indotto nei vari distretti.

“Mipel Lab è nata per rispondere a un’esigenza di mercato. Oggi il segmento della pelletteria made in Italy esprime una delle più grandi eccellenze italiane, posizionandosi tra i più importanti comparti per la contribuzione alla bilancia commerciale italiana. Inoltre, diversamente da quanto accadeva anche solo a due decenni fa, oltre l’85 per cento delle prime cento aziende di pelletteria per fatturato sono oggi realtà manifatturiere di produzione conto terzi i cui conti sono caratterizzati da indici di redditività decisamente interessanti"; ha sottolineato, ancora, il presidente di Assopellettieri. "Abbiamo voluto creare un concept fieristico fisico e digitale capace di mettere in contatto i buyer internazionali con le nostre eccellenze produttive, dando alle stesse una garanzia di qualità".

Assopellettieri
LINEAPELLE
Milano fashion week
mipel lab