• Home
  • News
  • Fiere
  • Maredamare conferma che il salone si farà dal 26 al 28 luglio

Maredamare conferma che il salone si farà dal 26 al 28 luglio

Scritto da Isabella Naef

13 mar 2020

Fiere

Con una lettera inviata ieri sera, contenente l'hastag #insiemecelafaremo, Alessandro Legnaioli, presidente della kermesse Maredamare, ha confermato le date del salone dedicate al beachwear e all'intimo, in programma dal 26 al 28 luglio, a Firenze, alla Fortezza da Basso.

Maredamare, che andrà in scena a Firenze, ospiterà circa 300 espositori

"Siamo coscienti che l’impatto del Covid-19 a livello mondiale raggiungerà proporzioni inaspettate sia da un punto di vista sanitario sia economico. Siamo altresì coscienti che se vogliamo salvaguardare le nostre attività dobbiamo ancor di più programmare e collaborare per il futuro al fine di sorpassare anche questa ennesima, inaspettata crisi", ha scritto il presidente.

"Riteniamo che le misure intraprese dalle autorità italiane siano efficaci per uscire in tempi relativamente brevi dai grandi problemi sanitari che ci opprimono in questo momento. Riteniamo ancor di più che l’imperativo per domani sia ottimizzare, collaborare, innovare", ha aggiunto Legnaioli.

Certo, sono molte le preoccupazioni da parte delle imprese delle imprese della moda.

"La prossima stagione sarà un salto nel buio per noi, per voi, per i negozi e per le aziende. Non possiamo prevedere come andrà l’estate 2020 né quali misure economiche saranno attivate per salvaguardare il mercato. L’unica cosa di cui sono certo, è che dovremo rimboccarci le maniche. Credo che in questi momenti sia obbligatorio trovare una comunione di intenti e sia indispensabile trovare degli spazi in cui lavorare insieme", ha sottolineato il presidente di Maredamare.

.

Al momento gli organizzatori della fiera stanno sfruttando questo momento di isolamento per sviluppare idee e progetti volti a migliorare i servizi in Fiera. Gli espositori per la fiera che andrà in scena a luglio saranno circa 300.

Infine, il ceo ha ricordato che, "nel pieno rispetto delle normative varate, i nostri uffici sono operativi grazie allo smart working e siamo al vostro servizio per qualsiasi esigenza".

Per ulteriori notizie sul coronavirus e i suoi effetti sull'industria della moda cliccate qui

E per una panoramica internazionale completa della situazione clicca qui (in inglese)

Scritto da Isabella Naef

Foto: Maredamare