• Home
  • News
  • Fiere
  • Micam ospita una collettiva di marchi cinesi

Micam ospita una collettiva di marchi cinesi

Scritto da FashionUnited

14 set 2022

Fiere

Courtesy of Camera di commercio cinese
Alla prossima edizione del Micam, in agenda a Rho Fiera Milano, dal 18 al 20 settembre, ci sarà una piattaforma digitale battezzata Futuro artigiano. L'obiettivo è aiutare le imprese a sperimentare le nuove tecnologie, dalla progettazione di una scarpa al prodotto finito.

"Futuro Artigiano verrà presentato al Micam 2022, presso lo stand della collettiva di imprese promossa dalla Camera di commercio cinese (Padiglione 7, stand A27, B28) e avrà un momento di celebrazione per il contest promosso in collaborazione con la Ferrari Fashion school, accademia da sempre attiva con collaborazioni internazionali, dove agli studenti dei corsi triennali in Fashion Design è stato chiesto di ideare e presentare un progetto 2D di un modello di sneaker", spiega una nota stampa della China Chamber of commerce for import and export of light industrial products and arts-crafts .

Il disegno viene poi caricato sulla piattaforma Futuro artigiano dove i modellisti lo trasformano in un modello 3D, un vero e proprio prototipo sulla base dei materiali, dei tessuti e dei colori scelti. Una giuria (comprendente un membro della Camera di commercio cinese, insegnanti della Ferrari Fashion school e responsabili della piattaforma) valuterà i lavori degli studenti e sceglierà tre vincitori, che riceveranno un premio in danaro. Il primo classificato avrà la possibilità di realizzare il suo modello, che sarà prodotto in Cina.

Al Micam 2022 saranno presenti brand di calzature rappresentativi del mercato cinese: Sheme, Erke, Kangnai, Aokang, Shunpu, Desay, Ranch, Clorts, Jacata, Max Bahr, Oak, Yonghong, Bagsmart, Ecosusi e altre imprese cinesi che già lavorano per marchi del mercato europeo e americano.

calzature
camera di commercio cinese
MICAM