• Home
  • News
  • Fiere
  • Milan Fashion Week: Super chiude a quota 6mila compratori

Milan Fashion Week: Super chiude a quota 6mila compratori

Scritto da Isabella Naef

30 set 2015

Fiere

Sono 6mila i compratori che hanno visitato la sesta edizione di Super, che è andata in scena a Milano, da sabato 26 a lunedì 28 settembre, e ha ospitato oltre 170 brand italiani ed esteri con le loro collezioni primavera-estate 2016.

Dei compratori che hanno partecipato alla fiera, che si è svolta al Padiglione 3 di FieraMilano, circa il 20 percento è rappresentato dai buyer internazionali, arrivati da 48 paesi esteri. "Tra i mercati che hanno messo a segno performance in crescita ci sono Svizzera, Olanda, Austria, Belgio, Corea del Sud, Israele, Libano, i paesi dell’area del Golfo e dell’Asia Centrale, e un buon risultato anche per i numeri dei buyer dalla Russia", spigano gli organizzatori.

Numeri alla mano, nella composizione complessiva delle presenze internazionali l’Europa conta per il 40 percento, mentre il 60 percento è rappresentato dai paesi Extra–Europei, con i mercati asiatici ad avere un peso specifico considerevole.

Tra i primi 15 dei mercati esteri figura il Giappone

Tra i primi 15 dei mercati esteri figura il Giappone, seguito da Russia, Svizzera, Spagna, Germania, Francia, Belgio, Cina, Grecia, Corea del Sud, Gran Bretagna, Polonia, Hong Kong, Austria, Stati Uniti e Taiwan.

“Super conferma e rilancia in pieno la sua identità, di contenitore ideale per lo scouting di novità nel mondo degli accessori e del prêt-à-porter", ha detto Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine. "Dal canto loro, i compratori ci hanno ribadito che la proposta moda di Super è assolutamente trasversale, fresca e orientata allo scouting di marchi e proposte in sintonia col mercato: una selezione equilibrata di accessori e collezioni di abbigliamento, tra brand affermati, nomi emergenti, capsule di ricerca e talenti da tenere sott’occhio", ha concluso Poletto.