• Home
  • News
  • Fiere
  • Milano Unica: le aziende visitatrici sono state 4052

Milano Unica: le aziende visitatrici sono state 4052

Scritto da FashionUnited

15 lug 2022

Fiere

Courtesy of Milano Unica

Si è conclusa ieri la 35esima edizione di Milano Unica, dove 389 aziende espositrici, di cui 324 italiane e 65 straniere, hanno presentato le collezioni autunno inverno 2023/2024 di tessuti e accessori d’alta gamma per uomo, donna e bambino, oltre alle aree di ricerca e innovazione che portano le presenze a un totale di 445 espositori.

“La forte crescita delle vendite del 2022 grazie soprattutto a Stati Uniti e Europa ha spinto le aziende a investire nella fiera confermando, ancora una volta, con una presenza di 445 espositori, la creatività e l’offerta qualitativa legate alle aziende del tessile d’eccellenza", ha spiegato Alessandro Barberis Canonico, presidente di Milano Unica.

Le aziende visitatrici sono state 4052, di cui 2799 italiane e 1253 straniere

Le aziende che hanno visitato Milano Unica dal 12 al 14 luglio, sono state complessivamente 4052, di cui 2799 italiane e 1253 straniere, con un + 31 per cento rispetto alla 33esima edizione di luglio 2021.

Forte, spiegano gli organizzatori in una nota, la partecipazione di visitatori dagli Usa con 162 presenze. La Germania ha registrato 102 presenze, la Francia 77, la Gran Bretagna 95, la Romania 20, la Spagna 65, il Portogallo 29, la Svizzera 95, i Paesi Bassi 37 e, infine, la Turchia 49.

“Grazie alla partnership con Pitti Immagine, anche questa stagione, siamo in grado di mettere a disposizione dei nostri imprenditori e del nostro vasto pubblico, la piattaforma eMilanoUnica Connect, la fiera virtuale, che copre tutto il semestre, prima, dopo e durante la manifestazione”, ha spiegato Massimo Mosiello, direttore generale di Milano Unica.

“Un fiore all’occhiello il suggestivo percorso di tendenze e sostenibilità”, ha continuato Mosiello, “sempre più teso verso l’impegno a una creatività sostenibile, oltre alle numerose aree speciali di ricerca e innovazione che arricchiscono il panorama espositivo”, ha aggiunto il direttore.

alessandro barberis canonico
Milano Unica
PITTI IMMAGINE