Mipel: visitatori a +19 per cento

La 116esima edizione di Mipel, la prima sotto la presidenza di Franco Gabbrielli e la quinta guidata da Danny D’Alessandro, direttore generale di Assopellettieri e ceo del salone, si è conclusa con un +19 per cento di presenze di operatori rispetto all’edizione di settembre 2018.

In particolare, per quanto riguarda il mercato europeo, gli operatori hanno segnalato un forte incremento di visitatori provenienti da Germania (+27,80 per cento), Spagna (+23,16 per cento), Regno Unito (+19,46 per cento), Svizzera (+13,22 per cento) e Francia (+8,44 per cento).

Quanto, invece, ai mercati extra-Ue, i buyer provenienti dalla Corea Del Sud sono risultati in aumento del 17,58 per cento e Cina +6,36 per cento. Il Giappone si conferma il primo paese ‘visitatore’ di Mipel, seguito dalla Federazione Russa. In leggero calo le presenze di visitatori statunitensi (-2,76 per cento).

Il panorama è completato dal forte incremento di visitatori italiani (+12,37 per cento).

"Abbiamo chiuso un’edizione eccezionale che, numeri a parte, ha raccolto la soddisfazione di espositori e buyer, l’aspetto che a me interessa di più. Questa soddisfazione è il miglior biglietto da visita del nostro prodotto fieristico e ci dà il giusto stimolo per lavorare forte sul futuro", ha sottolineato, in una nota, Franco Gabbrielli.

La prossima edizione di Mipel si svolgerà dal 16 al 19 febbraio 2020 presso Fieramilano-Rho.

Foto: Mipel press office

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO