Pitti Bimbo apre a Firenze il 17 gennaio

E' in agenda dal 17 al 19 gennaio, alla Fortezza da Basso di Firenze, l'88esima edizione di Pitti Bimbo. Al salone, come hanno spiegato questa mattina, a Milano, gli organizzatori di Pitti Immagine, durante la conferenza stampa di presentazione della fiera, saranno presenti 553 collezioni, di cui 360 provenienti dall’estero (il 62 per cento del totale). All'ultima edizione invernale hanno partecipato 6.870 compratori e un totale di 10.000 visitatori.

All’interno della Fortezza ci sarà una segmentazione ancora più precisa di stilisti e brand di riferimento: dalla vocazione contemporary couture di Apartment, alla sostenibilità come bandiera di EcoEthic, alla dimensione atletico-metropolitana di #Activelab, al mix fra ricerca e sperimentazione di KidzFizz, all l’incubatore di marchi in erba come The Nest; fino al taglio dinamico di Sport Generation e l'anima urban di Superstreet.

Barbie festeggia 60 anni a Pitti Bimbo

Tra i marchi presenti alla kermesse anche C.P. Company, Roberto Cavalli, Rrd, Sophia Webster, Yves Salomon Enfant, Oilily, Vingino, Liu Jo Girl, MSGM Shoes, Clarks Kids, Sprayground, Bjanko, Theophile & Patachou.

Tra le sfilate in agenda anche quella di Monnalisa che, la sera del 17 gennaio, presenterà attraverso una sfilata-evento la collezione autunno inverno 2019.

Saliranno in passerella anche le collezioni di Stefania e Miss Dm.

L'ultimo giorno del salone prenderà via la fiera digitale. E-pitti.com, il progetto di fiere online di Pitti Immagine, darà il via alla pubblicazione degli stand sabato 19 gennaio. L'intero catalogo di oltre 370 brand e 2.000 prodotti resterà a disposizione dei buyer internazionali certificati per un periodo di 8 settimane. L’ultima edizione online di Pitti Bimbo ha registrato il 38 per cento di visite provenienti da buyer “only digital”.

Tornando alla fiera fisica, alla Fortezza da Basso, nel 2019 Barbie, la più famosa delle fashion doll, compie 60 anni e inizierà i festeggiamenti proprio a Pitti Bimbo: negli spazi della Polveriera andrà in scena una mostra celebrativa che racconta 60 anni vissuti sempre al passo con i tempi, ispirando le bambine di tutto il mondo a “essere tutto ciò che desiderano” (You can be anything). Per l’occasione sarà presentata anche la partnership con il brand Patrizia Pepe per il lancio di una capsule collection.

Tra le novità di questa edizione un programma di laboratori e workshop “a misura di famiglia”: un progetto che mischia educazione e intrattenimento in partnership con le più importanti istituzioni museali di Firenze, già molto attive nell’ambito della didattica per bambini, con cui Pitti Bimbo, da appuntamento per addetti ai lavori, si aprirà ancora di più alla città, con un’attenzione ancora maggiore al mondo dei bambini e alle forme di intrattenimento più educative.

Nel dettaglio, da giovedì 17 a domenica 20 gennaio, una selezione di musei darà il benvenuto ai piccoli visitatori con un programma specifico di iniziative realizzate grazie al contributo di Pitti Immagine. Queste le istituzioni già coinvolte: Palazzo Strozzi, Museo Marino Marini, Fondazione Scienza e Tecnica, Museo degli Innocenti, Gallerie degli Uffizi e Museo della Moda e del Costume.

Foto: Pitti Bimbo

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO