(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Pitti Bimbo in scena a Firenze dal 22 al 24 giugno

Sono circa 538 le collezioni (erano 498 nella precedente edizione estiva), di cui 322 provenienti dall’estero (il 60 percento del totale), che saranno presentate alla prossima edizione di Pitti Bimbo, dal 22 al 24 giugno, alla Fortezza da Basso di Firenze.

Tra le sezioni presenti: Apartment; KidzFizz, accanto ai due nuovi progetti espositivi lanciati dal salone: Fancy Room con i suoi brand lifestyle dallo spirito design pop e The Nest, con la sua selezione di piccoli brand indipendenti. EcoEthic presenta la green generation, la sezione dedicata alle tematiche green e presenta i brand che fanno della moda sostenibile la loro bandiera: aziende da tutto il mondo, che utilizzano materiali organici e biologici prodotti nel rispetto della natura e secondo una filiera che tutela le realtà locali e le piccole comunità, insieme alla salvaguardia dell’ambiente. I nomi nuovi: Barn of Monkeys, Cromatina®, Håndværkskunst, Little Green Radicals, Moriko Organic.

Il 60 percento delle collezioni di Pitti Bimbo arriva dall'estero

Tra le novità della prossima edizione: Herno sceglie una nuova location, al piano inferiore del Padiglione Centrale; con “Baroque Leopard” alla Fortezza da Basso, Roberto Cavalli Junior mette in scena il rilancio della collezione che sarà distribuita direttamente dalla casa madre. Atteso anche il debutto di Neil Barrett, che presenta la nuova collezione primavera estate 2018 e il suo lifestyle in uno spazio al piano inferiore del Padiglione Centrale. Stella Jean, brand entrato a far parte del gruppo Ucw Unique Children Wear, torna a Pitti Bimbo e presenta il suo nuovo corso al piano inferiore del Padiglione Centrale; mentre Joshua Sanders va in scena al piano inferiore del Padiglione Centrale puntando su un’impostazione dal mood contemporaneo e Tommy Hilfiger partecipa per la prima volta a Pitti Bimbo, presentando la propria collezione di calzature a sport generation.

Per la prossima edizione, inoltre, il team di Pitti sta lavorando sul mercato russo, su delegazioni di buyer dall'Asia (Hong Kong, Cina e Corea del Sud), dagli Stati Uniti e dall’Europa (Francia, Germania, Spagna, Belgio, Regno Unito e Scandinavia), con anche una particolare attenzione agli shop online dedicati al childrenswear.

A partire dal 3 luglio e per 8 settimane, inoltre, Pitti Bimbo 85 sarà online su e-Pitti.com, la piattaforma che fa capo a FieraDigitale, con un catalogo di oltre 2.000 prodotti e 360 brand.

Foto: Pitti Bimbo press office Scritto da Isabella Naef