Pitti Filati 84 chiude a quota 4300 compratori

L’84esima edizione di Pitti Filati, che si conclude oggi alla Fortezza da Basso di Firenze, ha registrato la presenza di compratori in arrivo da oltre 50 paesi esteri.

“Ancora una volta Pitti Filati esprime al meglio il grande lavoro di ricerca e gli investimenti sull’innovazione che stanno facendo le nostre filature. I feedback che ho raccolto in questi giorni sono tutti molto positivi: i compratori internazionali hanno molto apprezzato le nuove collezioni presentate dalle filature d’eccellenza italiane ed estere, e si è trattato di un pubblico selezionato e qualificatissimo di designer, uffici stile e operatori del settore arrivati da tutto il mondo, alcuni dei quali ospitati al salone anche grazie al piano di incoming sostenuto da Mise e Agenzia Ice", ha sottolineato, in una nota, Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine .

Il trend di affluenza finale, ha specificato il management di Pitti Immagine, in una nota, sta facendo registrare una tenuta sostanziale del fronte estero: tra i primi 10 mercati del salone, Regno Unito, Francia, Stati Uniti, Svizzera, Russia, Spagna, Olanda e Turchia.

Complessivamente, secondo le stime provvisorie, questo Pitti Filati dovrebbe raggiungere quota 4.300 compratori totali.

Foto: Pitti Immagine
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO