Pitti Filati al via oggi a Firenze

Apre le porte oggi, a Firenze, l'82esima edizione di Pitti Immagine Filati 82, manifestazione internazionale di riferimento del settore dei filati per maglieria. La kermesse sarà in scena dal 24 al 26 gennaio.

"Pitti Filati punta tutto sulla ricerca, continuando a rafforzare le sinergie tra le sue diverse aree e gli attori della filiera che esse rappresentano e a potenziare il ruolo dello Spazio Ricerca, centro di tutte le espressioni legate alla creatività", ha spiegato il management in una nota.

Con un layout rinnovato Pitti Filati presenta l’eccellenza della filatura su scala internazionale al suo pubblico straordinario di buyer da tutto il mondo e designer dei più importanti brand del fashion, che arrivano a Firenze in cerca di suggestioni creative.

Sono 115 i marchi in totale a questa edizione, di cui 18 provenienti dall'estero (Germania, UK, Giappone, India, Perù, Turchia, Romania, Svizzera); 24 gli espositori all'interno dell'area Fashion at Work, di cui 7 provenienti dall'estero (India, UK e Germania). Quindici gli espositori all'interno dell'area KnitClub.

Protagonisti di questa 82esima edizione di Pitti Filati le collezioni per la p/e 2019

Tra le novità di questa edizione c'è il Salone M, formula potenziata per lo Spazio Ricerca di Pitti Filati, creative lab del salone e osservatorio sperimentale delle tendenze. Tema della primavera estate 2019 sarà Raw, un mood che esplora questo periodo di sovraesposizione mediatica e di mezzi tecnologici ultra precisi proponendo una nuova libertà di fare, di essere, di trasformare e diventare.

La sezione Fashion At Work, invece, riunisce espositori italiani e stranieri impegnati in consulenze stilistiche, progettazione punti e prototipi, stampa su maglia, macchine per maglieria, bottoni e minuterie, accessori e passamanerie, ricami e applicazioni, tintorie e finissaggi, quaderni di tendenza e bureaux de style, sistemi di codifica del colore, sistemi software per il disegno oppure la confezione.

Inoltre, dal 24 al 28 gennaio alla Stazione Leopolda di Firenze, torna Vintage Selection, il salone-evento di abbigliamento, accessori e oggetti di design vintage, in concomitanza con Pitti Filati 82.

Infine, Moda Futuribile è il progetto promosso da Dyloan Studio che valorizza le eccellenze del sistema moda attraverso la creazione di manufatti che siano l’espressione dei know-how e delle sinergie, frutto di un incontro tra aziende manifatturiere e creativi. Nel dettaglio, Moda Futuribile affronta il tema della sostenibilità: un approfondimento dei parametri sostenibili su tutti gli ambiti tipici della filiera moda, con l’obiettivo di educare a una progettazione critica, in cui consapevolezza sia opportunità.

A partire dal primo febbraio, per 11 settimane, Pitti Filati 82 sarà online su e-pitti.com con un catalogo di oltre 600 fili e 60 brand.

La piattaforma offrirà una fashion directory costantemente aggiornata con approfondimenti editoriali sulle collezioni e sulle nuove tendenze per il prossimo inverno. Disponibile anche Ready-to-order, app business to business per raccogliere ordini su iPad.

Foto: Pitti Immagine press office

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO