Salvatore Ferragamo sfila a Firenze, nell'ambito di Pitti Uomo

Salvatore Ferragamo presenterà la nuova collezione menswear primavera-estate 2020, disegnata dal direttore creativo Paul Andrew, in occasione della 96esima edizione di Pitti Immagine Uomo, in scena a Firenze, dall'11 al 14 giugno.

La collezione sarà presentata martedì 11 giugno con uno fashion show.

La sfilata di Ferragamo è in agenda l'11 giugno

Dopo alcune stagioni che hanno visto l’uomo e la donna sfilare assieme in un format co-ed, il marchio fiorentino ha scelto, quindi, di presentare la collezione maschile sulla passerella di Pitti Immagine.

“Salvatore Ferragamo è uno dei marchi che hanno reso Firenze riferimento della moda nel mondo e siamo davvero felici di poterlo avere come protagonista del capitolo “Florence calling”. La sfilata al prossimo Pitti Uomo, alla quale stiamo lavorando in sinergia, sancisce ulteriormente il legame con il mondo di Pitti e con la città", ha affermato Raffaello Napoleone, chief executive officer di Pitti Immagine dice:

“Firenze è il nostro cuore, è parte della nostra storia e siamo entusiasti di tornare qui come “Florence Calling” di Pitti Uomo. In questa fase di grande consolidamento stilistico e identitario per il nostro marchio, riteniamo che Pitti sia il contesto ideale per sottolineare il percorso che stiamo compiendo, portando in scena una forte collezione maschile fuori dall’ambito co-ed", ha detto, in una nota, Ferruccio Ferragamo, presidente di Salvatore Ferragamo.

“Per la storia di Salvatore Ferragamo e per il nostro fondatore, Firenze ha sempre rappresentato una straordinaria piattaforma creativa e d’ispirazione. Pitti Uomo è dunque il luogo naturale per esprimere la visione contemporanea che ci contraddistingue: una forte continuità culturale tra generazioni differenti, con lo sguardo sempre rivolto al futuro", ha aggiunto Paul Andrew, direttore creativo della griffe.

"È l’opportunità per sottolineare il nostro Dna, un valore aggiunto che ci rende unici. Questa collezione, che sto progettando e lavorando col nostro head of menswear, Guillaume Meilland, è la corretta sintesi del mondo maschile Ferragamo”.

Il gruppo conta circa 4mila dipendenti e una rete di 672 punti vendita mono-marca.

Stando ai dati preliminari dei ricavi consolidati per l’esercizio 2018 annunciati a gennaio, l'azienda ha raggiunto 1.347 milioni di euro con una diminuzione del 3,4 per cento a cambi correnti e dell'1,7 per cento a cambi costanti rispetto all’esercizio 2017.

Foto: Paul Andrew, direttore creativo di Ferragamo, credit Pitti Immagine website

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO