• Home
  • News
  • Fiere
  • TheOneMilano al via il 20 febbraio con 349 marchi

Fiere

TheOneMilano al via il 20 febbraio con 349 marchi

Scritto da FashionUnited
14 feb 2020

Al via il 20 febbraio la settimana edizione di TheOneMilano, con le collezioni della prossima stagione autunno inverno 2021 per la donna. La kermesse si tiene a Fieramilanocity, con padiglioni completamente ridisegnati da Italo Rota e Margherita Palli. Il salone sarà in scena fino al 23 febbraio.

Le collezioni degli espositori presentano un guardaroba che passa dal capo in pelle e pelliccia alla maglieria, attraverso il capospalla e tutto l’haut-à-porter.

A settembre 2020 la kermesse si sposterà a Fiera Milano Rho

TheOneMilano, "accoglie il ritorno in fiera di aziende storiche, che negli ultimi anni avevano scelto altre formule distributive e che oggi tornano a riconoscere al salone un ruolo attrattivo in termini di sistema. Da segnalare, inoltre, le ottime performance per numero di aziende presenti dai Paesi del grande manifatturiero europeo, ma anche la presenza di nuovissimi brand, grazie al lavoro di scouting internazionale fatto dal Marketing team del salone", ha spiegato, ieri, a Milano, durante la conferenza stampa di presentazione il presidente Norberto Albertalli.

Alla kermesse parteciperanno 349 marchi, di cui 172 italiani e 177 internazionali. A fine gennaio erano 6mila i compratori che si sono pre-registrati.

Durante la presentazione Albertalli ha annunciato che, dal prossimo settembre, la manifestazione cambierà sede e si sposterà a Fiera Milano (Rho), dove si riuniranno le maggiori fiere internazionali, da TheOneMilano, Micam e Mipel e Homi fashion and jewel.

Tornando all'edizione di febbraio, il cuore del salone sarà un’area speciale dedicata al made in Italy e al suo “dietro le quinte”, creata (in collaborazione con Confartigianato) con il contributo del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e di Ita/Ice.

In scena ci saranno le imprese del valore artigiano, tendenzialmente piccole, ma capaci di straordinaria innovazione, tutte eredi di una tradizione millenaria di saper fare e dare forma funzionale alla bellezza.

Imprese moderne perché capaci di rispondere in maniera precisa alla più nuova realtà di mercato, quella che vede il consumatore parte attiva di un processo di produzione che ha il suo focus nella richiesta di personalizzazione e nella voglia d’acquisto di collezioni uniche.

«A TheOneMilano Confartigianato porta il valore artigiano della moda italiana in cui operano 79mila piccole imprese che danno lavoro a 372mila addetti ed esportano prodotti per un valore di 10,3 miliardi. I nostri imprenditori sono campioni di creatività e di competenze antiche reinterpretate in chiave contemporanea, protagonisti dell’estro su misura, interpreti dell’unicità, della personalizzazione, della cura maniacale per i dettagli. Tutto questo è l’artigianato italiano, l’essenza del fashion made in Italy tanto apprezzato nel mondo, un mix di tradizione, ricerca e innovazione tecnologica capace di intercettare le nuove tendenze dei mercati internazionali", ha sottolineato Fabio Pietrella, presidente di Confartigianato moda.

Foto: TheOneMilano, dall'ufficio stampa