Visitatori in calo a Milano Unica Cina

La 14esima edizione di Milano Unica Cina, che si è tenuta a Shanghai dal 27 al 29 settembre, "ha confermato la giustezza di scommettere sull’anticipo della data, in accordo con il partner Messe Frankfurt organizzatore di Intertextile, la più grande fiera mondiale dei tessuti", hanno spiegato gli organizzatori in una nota.

“Anche in questa occasione abbiamo avuto coraggio nell’innovare, a partire dall’anticipo della data che ci ha permesso, soprattutto, di incontrare i clienti ancora concentrati sulla stagione in corso. Il calo registrato nell’ultimo giorno, che ha concorso a determinare il -10 percento finale, è sicuramente collegato alla concomitanza della vigilia della tradizionale settimana di vacanza cinese, su cui, però, ha anche influito la preoccupazione per il calo nell’andamento dei consumi a livello globale previsto nel primo semestre del 2019", ha detto Ercole Botto Poala, presidente di Milano Unica .

"La missione dei nostri 42 espositori è comunque risultata positiva per i contatti avviati e gli ordini. Abbiamo confermato la nostra capacità di anticipare al meglio le esigenze e le tendenze del mercato, anche in una realtà difficile e complessa come quella cinese. In altre parole siamo stai capaci di assumerci dei rischi per cogliere delle nuove opportunità, nonostante la preoccupazione per il calo nell’andamento dei consumi a livello globale previsto nel primo semestre del 2019", ha sottolineato Botto Poala.

“A un avvio frizzante ha fatto seguito una seconda parte in netto calo, imputabile al concomitante avvio della golden week cinese. Il nostro lavoro di selezione degli inviti, tuttavia, ha assicurato una buona qualità dei contatti", ha concluso Massimo Mosiello, direttore generale della manifestazione Milano Unica.

Foto: Milano Unica Shanghai, credit Milano Unica press office
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO