• Home
  • News
  • Fiere
  • White al via in presenza a settembre

White al via in presenza a settembre

Fiere

Foto: White press office
Scritto da Isabella Naef

4 mag 2021

Anche White torna in presenza. La kermesse, infatti, in forma fisica è confermata dal 23 al 26 settembre durante Milano moda donna, mentre dal 19 al 21 giugno Wsm, White sustainable Milano, punta su sostenibilità e artigianalità evoluta con un nuovo format ancora all’80 per cento digitale.

White sustainable Milano sarà operativo in forma phygital dal 19 al 21 giugno e poi dal 23 al 26 settembre con il salone White in presenza nel Tortona fashion district

Come spiagano gli organizzatori in una nota, entrambe le edizioni saranno realizzate con il supporto di Maeci e Ice-Agenzia, in partnership con Confartigianato Imprese e con il patrocinio del comune di Milano.

Nel dettaglio, White sustainable Milano, sarà operativo in forma phygital dal 19 al 21 giugno durante la settimana di Milano moda uomo e poi dal 23 al 26 settembre con il salone White in presenza nel Tortona fashion district.

Proprio l'edizione di settembre, confermata sui 4 giorni durante Milano moda donna, "sarà ricca di novità tra percorsi buyer oriented e progetti speciali per spingere verso la vera ripartenza del settore. Un momento chiave per la ripresa del sistema moda e della città di Milano, complice il lavoro di sinergia tra gli attori che White promuove con il movimento Milano loves Italy", ha sottolineato il management del salone fondato da Massimiliano Bizzi.

Il focus di Wsm di giugno rimanela moda sostenibile e il concetto di artigiano evoluto come nuova frontiera della sostenibilità.

In considerazione dell'evolversi della pandemia cambia il format che diventa "evento diffuso" che coinvolgerà alcuni spazi e store multibrand di Milano in cui saranno presentati brand sostenibili e artigiani di nuova generazione. Un evento fisico (contingentato secondo le norme Covid) che prevede una forte attivazione digitale.

"In questi mesi abbiamo capito cosa vuol dire non avere un luogo fisico, un vero momento aggregativo e di incontro dove fare network creativo e culturale che permette di sviluppare il proprio business in modo completo. La vera ripartenza sarà a settembre, quando con la campagna vaccinale si potrà tornare alla normalità. Il nostro staff commerciale, che quotidianamente dialoga con le aziende, ha riscontrato nei brand un forte desiderio di tornare a incontrare fisicamente i propri clienti, per i quali è fondamentale poter valutare in presenza le collezioni, attraverso l'esperienza fisica", ha affermato Massimiliano Bizzi, founder di White.

White supporta in modo concreto le nuove generazioni di creativi con un progetto in collaborazione con la Camera nazionale della moda Italiana, attivando una donazione al Camera moda fashion Trust e promuovendo 5 designer italiani e internazionali tramite un evento dedicato negli spazi della Fondazione Sozzani-Tazzoli Milano, che resterà aperto durante i giorni della Fashion week uomo.

“In questo momento storico è importante lavorare insieme per contribuire a dare un forte messaggio di sistema. Il sostegno ai designer emergenti, la sostenibilità e la promozione dell’artigianato, sono da sempre pilastri fondamentali della strategia di Cnmi. Sono quindi particolarmente contento che Camera nazionale della moda italiana in collaborazione con White e Confartigianato, partecipi a un progetto speciale, dando la possibilità a 5 brand, già presenti all’interno della stanza Designer for the Planet della nostra piattaforma digitale, di esporre le loro collezioni in uno spazio speciale come quello di 10 Corso Como Tazzoli", ha raccontato il presidente di Camera nazionale della Moda e del Camera moda fashion trust, Carlo Capasa.

“Le parole chiave della prossima edizione saranno ottimismo, collaborazione, inclusione e verità. Ci stiamo concentrando sulla creazione di una serie di attività volte ad ispirare una connessione più profonda tra di noi e i concetti di sostenibilità espressi da brand e designer, sempre con simpatia e freschezza, creando percorsi e progetti partecipativi", ha aggiunto Matteo Ward, direttore creativo di Wsm.

Le edizioni di giugno e settembre vedono l’avvio, grazie a White, della partnership tra Confartigianato Imprese e Csm ( dopo la sigla dell’accordo con Camera moda). “Confartigianato Moda si sta muovendo su più fronti per aiutare gli imprenditori a uscire dalla crisi, e le manifestazioni fieristiche sono tra gli aspetti che consideriamo fondamentali per rilanciare la moda made in Italy nel mondo. Per questo siamo orgogliosi di essere ancora una volta protagonisti, insieme con Ice Agenzia e i principali partner rappresentativi della filiera della moda, di queste nuove edizioni di White. Si tratta di eventi su misura per gli artigiani e le piccole imprese italiane, simbolo di eccellenza manifatturiera frutto dell’incrocio tra innovazione e tradizione ed esempio di sostenibilità economica, sociale ed ambientale”, ha osservato Fabio Pietrella, presidente di Confartigianato Moda.