White apre ai consumatori da giugno 2018

White, la cui prossima edizione è in agenda a Milano, dal 13 al 15 gennaio, apre ai consumatori, ma solo per i marchi sportswear. Questa novità che, si concretizzerà nell'edizione di giugno, è stata battezzata White street market, ed è ufficialmente la prima sezione business and consumer, che vedrà, a giugno 2018, insieme per la prima volta i buyer provenienti da tutto il mondo per la Milano fashion week e il pubblico finale all’interno della cornice industriale dell’Ex Ansaldo, in via Tortona 54.

"Per quest'area pensiamo a grandi marchi dello sportwear, da Adidas a Nike, tanto per fare qualche nome, ma al momento non c'è nulla di definito", ha spiegato a FashionUnited, Massimiliano Bizzi, fondatore di White.

L'ingresso al pubblico sarà gratuito previa registrazione, "altrimenti ci sarà un biglietto di ingresso", ha aggiunto Bizzi, sottolineando che questo coinvolgimento del cliente finale potrebbe essere esteso anche all'edizione di Shanghai di White Milano (Style routes to Shanghai si è svolta a Shanghai dal 13 al 15 ottobre 2017).

Lo speciale format è stato sviluppato da White insieme a Paolo Ruffato fondatore di Probeat Agency, agenzia del mondo street&fashion, e a Walter D’Aprile, fondatore di Nss magazine e Nss factory, digital media agency specializzata nel mondo top street sport & fashion.

Nel dettaglio, D’Aprile seguirà l’art direction dell’evento, oltre a essere membro del comitato di selezione dei brand. Il teaser event del 14 gennaio sarà caratterizzato da una performance musicale curata da Club To Club, che produce ogni anno il festival italiano di musica elettronica a Torino (con 60mila presenze nel 2017).

White street market riunisce prevede mostre, concerti, workshop, attività di engagement del pubblico, soprattutto dal punto di vista culturale.

"White è da sempre sinonimo di sperimentazione", ha detto ieri, durante la conferenza stampa, Cristina Tajani, Assessore alle politiche del lavoro, commercio, moda e design, "con format di eventi a metà strada tra la cultura e il commercio, capaci di coinvolgere la città di Milano, come è avvenuto nelle Urban Catwalk e con questo nuovo progetto White street market".

"È un progetto nato grazie a un’idea rivoluzionaria nel settore fieristico. Sono sempre consapevole che rimane innovativa la sua formula di presentazione delle collezioni uomo e donna insieme, durante le edizioni di gennaio e giugno. Oggi, nello stesso modo, sento l’esigenza di sperimentare un nuovo format dedicato allo sportswear&streetwear, con l’apertura al pubblico che potrà avere un potenziale enorme sul mondo ecommerce", ha aggiunto Bizzi.

Foto: White press conference, credit FashionUnited
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO