• Home
  • News
  • Fiere
  • White conferma le date di febbraio in versione "phygital"

Fiere

White conferma le date di febbraio in versione "phygital"

Scritto da Isabella Naef

4 dic 2020

White al via a febbraio, a Milano. Ieri il management della kermesse fondata da Massimiliano Bizzi, infatti, ha confermato che la fiera andrà in scena dal 25 al 28 febbraio, durante la Milano fashion week con il format phygital già sperimentato a settembre mentre a gennaio (durante Milano moda uomo) sarà presente con un progetto digital.

Anche Altaroma aderisce a Milano Loves Italy

Prosegue, inoltre, il progetto Milano Loves Italy, movimento inclusivo, che ha visto uniti tutti gli operatori per la ripartenza di Milano. Al progetto hanno aderito il Comune di Milano, Camera nazionale della moda, Camera buyer Italia, Best Showroom, Allined Network e Niam, Nazionale italiana agenti moda. "Nell’ottica della collaborazione e valorizzazione dei brand made in Italy, Altaroma ha deciso di rinnovare la sua presenza a Milano durante la prossima fashion week di febbraio all’interno di White, occasione in cui presenterà una selezione di designer, che potranno avere un ulteriore supporto commerciale", si legge in una nota stampa.

Dal 25 al 28 febbraio White ospiterà Vaderetro, brand finalista di Who is On Next? oltre a una selezione di piccole e medie aziende artigianali di nuova generazione.

“Altaroma ha sempre privilegiato un’ottica di sistema, valorizzando, oltre alle proprie competenze, quelle più coerenti e sinergiche con gli altri attori del sistema di promozione della moda italiana", spiega Adriano Franchi, direttore generale di Altaroma. "Ed è proprio in questa ottica che è stato possibile allargare le opportunità, creare nuove sinergie e collaborazioni, rafforzando ogni singola mission attraverso un obiettivo comune: valorizzare le menti creative, artigiane ed imprenditoriali del nostro Paese puntando alla crescita e allo sviluppo del made in Italy".

“Tutti noi operatori del mondo fieristico abbiamo in primis il dovere di pensare al bene comune delle nostre aziende italiane, pensando a un’edizione in cui solo unendo le forze potremo ottimizzare le risorse messe a disposizione dal Governo. Nell’ottica di una ripresa del settore nel secondo semestre 2021 dobbiamo lavorare in squadra per superare questo momento, facendo convergere a Milano tutti i possibili buyer su un’unica data, per creare un appuntamento irrinunciabile in cui continuare a fare business. Di fondamentale importanza sarà dunque l’edizione di febbraio 2021, durante la quale saranno presentate le collezioni autunno inverno 2021-22, poi consegnate nei negozi in un momento in cui ci sarà una ripresa dei consumi, complice anche la diffusione del tanto atteso vaccino", sottolinea Massimiliano Bizzi, founder di White e promotore di Milano Loves Italy.

Foto: White, dall'ufficio stampa