White va in scena dal 27 al 29 febbraio a Milano

Sono 500 i marchi che parteciperanno all'edizione di White, in scena a Milano dal 27 al 29 febbraio. Lo special guest che sfilerà nel centro città, domenica 29 febbraio, con un evento speciale che inizierà con la passerella dei capi indossati dai modelli proprio in mezzo alla gente, in piazza Duomo a Milano, sarà Yohanix. "Saranno i passanti, i milanesi e i curiosi i primi fotografi della nuova collezione di Yohanix, al secolo Yohan Kim", ha spiegato Massimiliano Bizzi, fondatore di White, sottolineando che le collezioni dello stilista che si è formato al London College of fashion e che ha lanciato la sua etichetta nel 2009, sono prodotte in Italia.

Il coreano Yohanix è lo special guest di White

Tra le altre novità che agevoleranno i circa 20mila visitatori attesi alla kermesse che andrà in scena in zona Tortona, ci sarà una App che aiuterà i compratori a selezionare i brand presenti sia per categoria, sia per fascia di prezzo.

White va in scena dal 27 al 29 febbraio a Milano

Attesi a White circa 20mila visitatori

"Ci rendiamo conto che 500 marchi sono tanti e allora presenteremo una app che aiuterà i buyer a suddividere i marchi anche per fascia di prezzo e categoria", ha spiegato questa mattina, a Milano, durante la conferenza stampa di presentazione del salone, Francesca Cella, general manager di White.

La kermesse occuperà una superficie di 18mila metri quadrati. "Abbiamo avuto richieste di ingresso da oltre 400 nuovi marchi, ciò significa che Milano è molto piu cool di una volta. Un po' di tempo fa ti dicevamo andiamo a Parigi, ma a Milano no, Adesso, invece, Milano è una piazza cool", ha sottolineato Bizzi, aggiungendo che White sta crescendo.

Brenda Bellei, ceo di White, ha annunciato un altro progetto che, dal 27 al 29 febbraio, coinvolgerà 15 designer provenienti dalla Calabria, dalla Campania, dalla Puglia e dalla Sicilia. Il progetto, cui è stato dato il nome di It's time to south, "è stato realizzato in collaborazione con Ice, Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane".

Aalto, brand di origine finlandese ma di base a Parigi, invece, è lo special project, della kermesse patrocinata dal Comune di Milano. L'etichetta creata da Tuomas Merikoski inserisce nel guardaroba femminile dettagli maschili e proporzioni con un’ispirazione tipicamente nordica e ricca di sottili contrasti.

Nell’ottica di rendere il salone un melting pot della creatività da tutto il mondo, inoltre, è nato il progetto “China calling” in collaborazione con la talent scouter Sonja Long Xiao, fondatrice di Alter, showroom e concept store di Shanghai, con l’obiettivo di portare una selezione dei più promettenti designer cinesi. Con un’area personalizzata all’interno del salone presso la location Superstudio in Tortona 27, “China calling” ospiterà designer contemporanei cinesi con le loro collezioni edgy e di ricerca. Tra i marchi figurano Chrisou By Dan, Nicole Zhang, Chen YiYuan, Yvmin e Rolling Acid.

Con l'edizione di White di febbraio riparte il bando di concorso (online sul sito http://timeaward.it) della seconda edizione di Time Award, brand accelerator per marchi contemporary che, in sinergia con il network di Camera italiana buyer moda –The Best Shops, offre la possibilità di poter sviluppare il business e potenziale commerciale delle aziende selezionate. Main partner del progetto è Lancia, brand automotive che dal 2010 supporta lo scouting nei settori della moda, del design e delle arti visive attraverso il web magazine Lancia TrendVisions. La seconda edizione del contest si svolgerà a giugno 2016 e le iscrizioni per partecipare si chiuderanno il 15 maggio.

Infine, Alberto Zambelli, stilista vincitore del premio Alfredo Ramponi, esporrà le proprie creazioni in un’area speciale a lui interamente dedicata in Tortona 35 Hotel Nhow.

Foto: Yohanix
Foto: Alberto Zambelli

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO